Home / Attualità / SS106, De Micheli: «Ora proteggiamo questo cantiere da chi non vuole bene alla Calabria»

SS106, De Micheli: «Ora proteggiamo questo cantiere da chi non vuole bene alla Calabria»

Il Ministro ai Trasporti in Calabria annuncia l’avvio di nuove opere e garantisce: «Nuova identità per l’aeroporto di Crotone»

«Abbiamo fatto il possibile per arrivare a questo giorno. Ci siamo riusciti. Ora, però, proteggiamo questo cantiere, proteggiamolo da chi non vuole bene alla Calabria e non vuole bene ai lavoratori». Le parole del ministro ai Trasporti Paola De Micheli vanno diritte al dunque e pur senza proferire mai parole grosse come mafia e ‘ndrnagheta sottolinea, precisa e fa intendere che attorno al grande cantiere del terzo magalotto della statale 106 Sibari-Roseto possono esserci gli appetiti della mano nera della criminalità. La parola d’ordine, quindi, è difesa e anche nuovi investimenti.

«Dovevamo essere qui già a marzo – aggiunge il Ministro portando i saluti del presidente Conte – poi l’emergenza ci ha fermati. Ma non abbiamo perso altro tempo e nel primo giorno utile nel quale sapevamo che potevamo ri-incontrarci siamo venuti qui per dare inizio ad un’opera importante e strategica per questo territorio. Lo so che è così importante – ha ribadito –  perché ho parenti a Corigliano-Rossano che in questi mesi hanno tifato per questa strada ed oggi sono felicissimi».

L’intervento dello Stato per la Calabria e per la dorsale ionica si ferma qui? «Assolutamente no! Ci sono tanti nuovi progetti in itinere. Alcuni dei quali già avviati come l’Alta velocità sulla tratta Salerno-Reggio Calabria che dovrà essere fatta per garantire pari dignità ed opportunità ai cittadini calabresi. Così come abbiamo sbloccato finalmente quella grande area produttiva per il Sud e per l’italia qual è il porto di Gioia Tauro». E poi, c’è un altro progetto che frulla nella testa del governo, stamattina palesato dalla Ministra: «Dobbiamo ridisegnare la rete aeroportuale calabrese. Dobbiamo – ha precisato – ridare una nuova identità all’aeroporto di Crotone che può rappresentare un nodo cruciale anche per quest’area». Un’affermazione che potrebbe riaprire il dibattito anche sul potenziamento dell’asse viario e ferroviario sulla tratta Siibari-Crotone.

Presto sarà riattivata la frecciargento Sibari-Roma-Bolzano

E a proposito di mobilità ferroviaria, dalla piana di Sibari, stamattina la ministra De Micheli ha annunciato anche la prossima riattivazione del treno frecciargento Sibari-Roma-Bolzano. Non ha dato una data ma ha precisato che non ci vorrà molto tempo per rivedere “sfrecciare” il treno con la livrea argentato sui nostri binari. Così come è questione di giorni anche la riattivazione della coppia di treni sulla tratta Reggio Calabria-Torino.

È stata sicuramente una bella giornata di speranza per il futuro della Sibaritide. Speriamo solo che non resti l’unica e la sola.

LEGGI ANCHE:

Terzo Megalotto SS106, Santelli: «Opera essenziale per l’economia della Sibaritide»

In corso la cerimonia di consegna dei lavori del Terzo Megalotto della Statale 106 – SEGUI LA DIRETTA


Commenta

commenti