Home / Breaking News / Volley A1: Daniele Lavia trascina Ravenna alla vittoria e porta a casa il premio MVP

Volley A1: Daniele Lavia trascina Ravenna alla vittoria e porta a casa il premio MVP

Daniele Lavia

di Serafino Caruso

Volley, A1. La Consar Ravenna è ritornata al successo battendo per 3-1 la Tonno Callipo e lo ha fatto anche grazie a un superlativo Daniele Lavia, entrato al termine del primo set al posto di Raffaelli, riuscendo a totalizzare ben 18 punti, un muro vincente e un 58% d’attacco, portando a casa, tra l’altro, il premio come MVP del match. Quello del rossanese Daniele Lavia è stato un 19° compleanno davvero da incorniciare.

3-1, quindi, il punteggio finale tra Consar Ravenna e Tonno Callipo Vibo (26-28; 25-23; 26-24; 25-21), nel posticipo della quinta giornata di SuperLega, il massimo campionato italiano di volley maschile. I romagnoli hanno infilato la seconda vittoria nel torneo e hanno così scavalcato in classifica i calabresi che sono invece incappati nel secondo stop stop consecutivo (ora le due compagini si trovano al nono e al decimo posto). Dopo 137 minuti di battaglia, i giallorossi si sono imposti rimontando dallo 0-1 e facendo la differenza nei momenti cruciali di un incontro tirato e deciso esclusivamente nei dettagli. Il tutto, lo ripetiamo, anche grazie ad una prestazione superlativa di Daniele Lavia, non a caso inserito nel nostro consueto borsino settimanale del sito internet www.ecodellojonio.it proprio ieri mattina.

Dal sito internet www.ravennanotizie.it, leggiamo:

“Attorno a lui si muove una Consar battagliera, determinata, rabbiosa, ma anche lucida nei frangenti decisivi, e sempre in pressione al servizio, che in coda ad una partita di oltre due ore, doma la resistenza della Callipo Vibo Valentia, torna al successo dopo tre ko di fila e comincia nel migliore dei modi il ciclo di scontri diretti per la salvezza”.

Ed ancora sul sito www.oasport.it:

“Gli 11 muri di squadra dei padroni di casa hanno avuto la meglio nei confronti dei 10 aces degli ospiti, spiccano i 22 punti dell’opposto Kamil Rychlicki (Andrea Argenta è però entrato in campo per alcuni scambi, sta recuperando dall’infortunio) e le 19 marcature del giovane martello Daniele Lavia, rivelazione di questa giornata“.

Queste le dichiarazioni di Daniele Lavia al termine della gara, rilasciate in un’intervista video: “Un regalo stupendo nel giorno del mio compleanno, uno scontro diretto salvezza, contro una squadra calabrese. Me la sentivo abbastanza dentro, grande emozione essere MVP della partita. Adesso andiamo avanti, pensiamo a Castellana mercoledì, un altro scontro diretto importantissimo. E’ stato difficile uscire da una fila di sconfitte, quali Civitanova e Modena, è stato complicato, ma con grinta e cuore ce l’abbiamo fatta. Questo è il primo scontro diretto vinto. Potevamo fare qualcosina con Monza, ma va bene così. Tutta la squadra sta andando benissimo e sono contento di aver giocato tanto”.

 

Ravenna-Vibo Valentia 3-1 (26-28, 25-23, 26-24, 25-21)

CONSAR RAVENNA: Saitta 1, Rychlicki 22, Russo 5, Verhees 12, Raffaelli 1, Poglajen 8, Goi (lib.), Argenta, Lavia 19. Ne: Di Tommaso, Elia, Smidl, Marchini. All.: Graziosi.
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Zhukouski 4, Al Hachdadi 24, Vitelli 6, Mengozzi 9, Skrimov 5, Strohbach 16, Marra (lib.), Marsili, Barreto Silva ‘Kadu’ 4. Ne: Cappio, Domagala, Presta, Focosi, Lopez. All.: Valentini.
ARBITRI: Santi di Città di Castello e Vagni di Perugia.
NOTE: Durata set: 35’, 33’, 37’, 32’ tot. 137’. Ravenna (2 bv, 18 bs, 11 muri, 10 errori), Vibo Valentia (10 bv, 21 bs, 7 muri, 13 errori). Spettatori: 1800. MVP: Lavia.

Commenta

commenti