Home / Breaking News / Violenza sulla moglie, arrestato un uomo a Scalea

Violenza sulla moglie, arrestato un uomo a Scalea

Ancora violenza sulle donne. Ancora un caso di maltrattamenti sulla propria compagna. E’ accaduto a Scalea, questa volta. E, per fortuna, senza tragiche conseguenze. I carabinieri hanno arrestato un muratore di nazionalità romena dopo che la moglie dell’uomo aveva telefonato al 112 denunciando i comportamenti violenti del marito ai suoi danni. L’arresto del romeno (43 anni) è giunto al culmine di una serie di maltrattamenti che l’uomo aveva messo in atto da tempo ai danni della moglie. Nessuno si era mai accorto di nulla, a quanto pare. Ma la situazione era giunta al culmine. Troppe violenze subìte, troppi fatti sottaciuti. Fino all’episodio decisivo.

IL FATTO E L’ARRESTO

In occasione dell’ultimo episodio, infatti, il romeno, dopo essere tornato a casa, ha cominciato a inveire contro la donna, minacciandola e colpendola con calci e pugni. Sulle cause di tutta questa violenza saranno gli investigatori a fare chiarezza. Certamente alla base vi è un comportamento non sano da parte dell’uomo. Che dopo aver colpito la moglie, l’ha cacciata di casa spintonandola lungo due rampe di scale e facendola rovinare a terra. La vittima, scappata in strada con addosso soltanto l’accappatoio, ha chiamato i carabinieri permettendo ai militari di intervenire tempestivamente e di arrestare l’uomo, che nel frattempo si era chiuso in casa. Alla donna, in ospedale, sono state diagnosticate lesioni giudicate guaribili in venti giorni.

(fonte ansa.it)

Commenta

commenti