Home / Attualità / Villapiana: municipalizzata (Bsv) nel mirino dell’ex sindaco

Villapiana: municipalizzata (Bsv) nel mirino dell’ex sindaco

Lugi Bria

VILLAPIANA Balletto ai vertici della BSV, la municipalizzata che oltre alla piscina e ad altri servizi gestisce i rifiuti solidi urbani.

Lo denuncia il capo-gruppo di Minoranza Luigi Bria interrogandosi a voce alta: «Siamo nella legalità o  questa ancora una volta è stata violata?».

Con questa premessa l’ex sindaco Bria, facendo la cronistoria del presunto balletto ai vertici della municipalizzata, scrive: «Nel febbraio 2016 il sindaco in carica (socio unico della BSV) fa deliberare al consiglio comunale la revoca dell’amministratore unico Eduardo Lo Giudice e, contestualmente, nomina come amministratore l’ing. Guido De Cristofaro di Cosenza, ma fino ad oggi, – aggiunge il dottor Bria – non è dato sapere chi ha la responsabilità tecnica della società BSV.

Infatti, dopo trenta giorni, – scrive ancora l’ex sindaco Bria – avendo il suddetto Ing. De Cristofaro rinunciato all’incarico, viene rinominato amministratore unico indovinate chi?

Il sig. Eduardo Lo Giudice che, tra i suoi meriti riconosciuti, ha  quello di essere il presentatore della lista elettorale del sindaco in carica e quello di eseguire acriticamente gli ordini dell’amministrazione comunale».

Ma sempre secondo lo stesso Bria la cosa non finisce qui perchè «a luglio – scrive sempre il medico Bria – la BSV (Eduardo Lo Giudice) ha pubblicato un “avviso pubblico” per la ricerca di un responsabile tecnico della società e tra i requisiti si richiede la laurea, le competenze specifiche e un’età non inferiore a 18 anni. Chi vincerà la selezione? – Il dottor bria si fa domanda e risposta – Penso che l’abbiate già intuito, l’ing De Cristofaro».. La questione rivesta carattere politico. La Bsv è sempre nel mirino della classe politico soprattutto quando si riveste il ruolo dell’opposizione. E’ un po’ il gioco delle parti. Nella sostanza i problemi vengono posti a seconda della posizione che si assume in consiglio.

(fonte: La Provincia di Cosenza)

Commenta

commenti