Home / Breaking News / Villapiana: comunicazione, protesta della minoranza

Villapiana: comunicazione, protesta della minoranza

villapianaMinoranza muta, a ranghi ridotti e inattiva nei prossimi consigli comunali, fino a quando la Maggioranza non avrà disposto la trasmissione in streaming del civico consesso, così come aveva promesso in campagna elettorale. «Fra le priorità del programma elettorale della lista “Obiettivo Villapiana” – si legge in una nota del Circolo locale del PD (segretario Domenico Filardi) – c’era l’impegno alla diretta-streaming dei consigli comunali al fine di consentire ad un pubblico sempre più vasto di seguirne i lavori.
A distanza di quasi tre anni, – si legge – nonostante le numerose richieste della nostra Minoranza consiliare, ancora non è stato attivato questo utile e necessario strumento di comunicazione: Questo “obiettivo” si è forse offuscato? O in fondo, come sospettavamo, – si chiede la Minoranza – l’obiettivo non era veramente il bene di tutta Villapiana?».
Secondo il Circolo del PD, che comunque si impegna ad avanzare una richiesta formale in tal senso, oggi l’informazione corre veloce sul filo del web ed è giusto quindi che la gente segua dal vivo i lavori del consiglio onde evitare che «le notizie inerenti i lavori del civico consesso vengano distorte e venga raccontata spesso una non verità».
Da qui l’ultimatum dei consiglieri di Minoranza del PD Luigi Bria, Felicia Favale e Diana Giacobini, «che – si legge nella nota – non parteciperanno più ai lavori del consiglio, se non a turno e singolarmente solo per conservare il diritto di permanenza in Consiglio, senza però partecipare al voto e senza prendere la parola fino a quando questa Maggioranza non avrà disposto la trasmissione dei lavori dell’assise comunale, perchè è giusto – si legge ancora – che i cittadini di Villapiana ascoltino e valutino autonomamente quanto accade durante i consigli, senza che ci sia un filtro tra la politica e la coscienza popolare».

Fonte: La Provincia di Cosenza

Commenta

commenti