Home / Attualità / Vigili al Porto di Corigliano, è struttura permanente

Vigili al Porto di Corigliano, è struttura permanente

vigiliAd oltre 20 anni dalla sua apertura, avvenuta nel lontano 1994, il distaccamento dei vigili del fuoco ubicato all’interno dell’area portuale diventa struttura operativa permanente. Lo stabilisce un decreto dello scorso 12 aprile. Firmato dal ministro degli interni, Marco Minniti. Finalmente, possiamo dire, una notizia positiva. Nella direzione della presenza di strutture pubbliche sul nostro territorio. In un certo senso una decisione, quella adottata dal titolare del dicastero degli interni, in controtendenza con quanto accaduto fin qui per altre strutture di pubblico interesse. Ricordiamo quali difficoltà ha dovuto superare la struttura in questi 23 anni. Per poter resistere alle tante promesse non mantenute, da parte di apparati ed esponenti politici. Che ne avevano fatto un cavallo di battaglia. Dal 1994 e fino al 2013 la struttura è stata utilizzata come distaccamento. Che veniva utilizzato solo nel periodo estivo.

VIGILI AL PORTO, DECISIONE CHIAVE DI VOLTA PER LA STRUTTURA

Poi dal 2013 è giunto un pericoloso black out. E sembrava che per la struttura fosse stata decretata la parola fine. Per fortuna, però, qualcuno, certamente non da ascrivere al mondo della politica, si è impegnato. Cercando di interessare il ministero affinché la struttura non venisse definitivamente smantellata. I primi segnali positivi si colgono nel 2015 allorquando il ministero decide di effettuare dei lavori di ristrutturazione che si erano resi necessari a causa dell’usura del tempo, lavori terminati recentemente prima della fine del 2016. La svolta in positivo sulla sopravvivenza della struttura avviene sempre a fine 2016, allorquando il ministero degli interni decide l’ingresso nel corpo dei vigili del fuoco di 800 nuove unità su tutto il territorio nazionale. Questa decisione era, in un certo senso, la chiave di volta, per la struttura coriglianese.

Infatti in presenza di nuove unità lavorative il ministero decideva che i distaccamenti cosentini di San Giovanni in Fiore e appunto Corigliano dovessero operare in maniera continuativa. Poi, come detto, l’ufficializzazione avvenuta qualche giorno fa da parte del ministro calabrese Minniti. La domanda che ora in molti si pongono è: quando aprirà ufficialmente il distaccamento ? E’ molto più che probabile nel prossimo mese di luglio. Tutto ciò perché il ministero ha avviato i necessari corsi di formazione per il nuovo personale, corsi che termineranno a fine luglio. Da qual momento presso la struttura portuale dovrebbero operare una trentina di unità, anche perché il numero è stabilito dalla normativa che regola l’organizzazione dei distaccamenti dei vigili del fuoco.

Fonte: La Provincia di Cosenza

Commenti
Inline
Inline