Home / Attualità / Unical, torna la Notte dei Ricercatori

Unical, torna la Notte dei Ricercatori

incontro-unicalUn momento di interazione tra l’Università della Calabria e il territorio, ma non di meno una grande festa catalizzatrice di presenze. È stato il leit-motiv dell’incontro con i giornalisti che questa mattina il rettore dell’Unical, Gino Mirocle Crisci, ha tenuto nella sala stampa dell’Ateneo, per presentare l’edizione 2016 della “Notte dei ricercatori“, in programma il 30 settembre.
Presenti anche il sindaco di Rende, Marcello Manna; Paola Bianchi di Fincalabra (uno degli sponsor dell’iniziativa); e Giuseppe Passarino, delegato del rettore alla Ricerca e al Trasferimento tecnologico.
«Siamo molto soddisfatti per il programma dell’evento – ha detto il rettore – e ottimisti sulla sua riuscita. Durante la giornata, che si svolgerà contemporaneamente in 300 università europee, verranno allestiti numerosi stand e spazi visitando i quali sarà possibile conoscere da vicino le attività scientifiche e di ricerca dell’Unical, ma anche partecipare a momenti di forte caratura artistica, musicale e sportiva».
Ha poi ricordato come l’Università della Calabria sia riuscita in questi anni «a stabilire un fruttuoso rapporto anche con la Regione, dalla quale è venuto, proprio ieri, un nuovo positivo segnale, di cui beneficerà l’intero sistema universitario regionale, con l’accordo di programma che assicurerà consistenti risorse.
È intervenuto, infine, il direttore del Teatro Auditorium Fabio Vincenzi che ha rivendicato il merito dell’Unical «di aver dato vita ad un format oggi seguito da molte università, a conferma del suo valore e della sua portata innovativa».

Commenti