Home / Breaking News / Una bella Rossanese torna sorridere. Successo sulla Garibaldina

Una bella Rossanese torna sorridere. Successo sulla Garibaldina

di JOSEF PLATAROTA

La Rossanese dimentica le sconfitte settimanali contro Belvedere in campionato e Trebisacce in Coppa Italia e supera per 2 a 1 una Garibaldina mai doma e ben messa in campo. I rossoblu partono bene e confezionano delle belle trame offensive senza, però, trovare lo spunto giusto. Gli ospiti approfittano della poca cattiveria dei bizantini e trovano l’improvviso vantaggio con Fazio, bravo ad aggirare la difesa capitanata da Granata. Siamo al minuto 22 e la Rossanese accusa il colpo rischiando di affondare sette minuti dopo, ma la traversa salva gli ionici.

E’ la scossa per i rossoblu che rispondono con Bongiorno che, partito dalla trequarti, maradoneggia in mezzo al campo arrivando di fronte Gualtieri, ma il portiere catanzarese si fa trovare pronto respingendo in angolo. Al 38′ arriva il pareggio bizantino direttamente da calcio di punizione con la firma di Vito Zangaro. Nei secondi 45 minuti la Garibaldina esce dal campo e gli uomini allenati da mister Aloisi alzano i ritmi. Al 55′ Casacchia, autore di una partita maiuscola, prova la conclusione ma Gualtieri è ancora attento. Il sorpasso rossoblu arriva puntale al minuto 25 con Michele Scalise.

Aloisi non si accontenta e fa entrare in campo l’attaccante Diaco e l’ala Domenico Morfò. Proprio la verve di quest’ultimo rende la manovra offensiva rossoblu più pericolosa soprattutto in contropiede. I minuti passano ma gli ospiti non pungono e così la Rossanese, senza patemi, porta a casa una vittoria importante per continuare la sua cavalcata nel campionato di Eccellenza.


Commenta

commenti