Home / Attualità / Un nuovo sacerdote per la Chiesa cassanese

Un nuovo sacerdote per la Chiesa cassanese

sacerdote-cassanoLa primavera dello spirito esploderà in pieno inverno, tra il gelo e – stando alle previsioni meteo – forse pure la neve. Un nuovo sacerdote è pronto a servire la Chiesa, prestando la sua opera nella diocesi di appartenenza, quella di Cassano all’Jonio. Don Carlo Russo sarà ordinato presbitero dal vescovo della diocesi ionica e segretario generale della Cei, monsignor Nunzio Galantino. Appuntamento per martedì 30 dicembre. La cerimonia religiosa, che avrà inizio alle 18.30, si svolgerà tra le navate della Cattedrale, di recente elevata al rango di Basilica minore.
Nato a Cosenza il 16 novembre 1985 ma da sempre residente a Mormanno, don Russo ha compiuto gli studi superiori a Castrovillari, maturando la vocazione che lo ha visto poi intraprendere il cammino teologico tra i banchi del seminario regionale “San Pio X” di Catanzaro, dove ha conseguito il baccalaureato. Frequenta attualmente l’ateneo salesiano, a Roma. Il 23 agosto scorso, sempre da monsignor Galantino, è stato ordinato diacono ed assegnato, quale collaboratore, alla parrocchia di san Giorgio martire, ad Oriolo, guidata da don Nicola De Luca. Adesso il passo verso il sacerdozio, per servire il popolo di Dio nell’amministrazione dei sacramenti e nel ministero dell’altare, della Parola e della carità, come già prima di lui, nel corso dell’anno che sta per chiudersi, don Giuseppe Arcidiacono, don Maurizio Bloise e don Rocco Lategano. Il segno tangibile di una fioritura spirituale, arricchita dalla recente ordinazione diaconale di don Nicola Mobilio.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*