Home / Attualità / Un asilo nido 0-6 servizio del territorio. Martedì 6 si inaugura “il cucciolo”

Un asilo nido 0-6 servizio del territorio. Martedì 6 si inaugura “il cucciolo”

asilo nido

Il sindaco di Mandatoriccio Angelo Donnici

Contribuire ad incrementare nel territorio che va da Rossano a Cariati l’offerta dei servizi socio educativi. Per la prima infanzia attraverso la riqualificazione, ristrutturazione e rifunzionalizzazione di un edificio comunale da anni in disuso. Migliorare la qualità della vita e ridurre la spesa. Sono, questi, gli obiettivi che l’Amministrazione Comunale si prefigge di consolidare attraverso l’apertura dell’ asilo nido IL CUCCIOLO, in località le ginestre, che sarà inaugurato il prossimo martedì 6 giugno alle ore 10. È quanto fa sapere il Sindaco Angelo Donnici esprimendo soddisfazione per il completamento di un’opera. Moderna e sicura, che consentirà alle diverse famiglie della marina in particolare, ma in generale a tutto il territorio, di godere ed usufruire di un servizio importante.

 ASILO NIDO MARTEDI’ 6 SI INAUGURA IL CUCCIOLO

La struttura, un’ex delegazione comunale, è stata riqualificata attraverso il ricorso ai fondi Por Calabria Fesr 2007-2013. Nell’ambito delle azioni per realizzare infrastrutture per rafforzare i diritti dei minori e dei giovani e sostenere la centralità della famiglia. Nella cura e nell’assistenza agli anziani e ai diversamente abili e favorire il sistema di assistenza domiciliare.L’edificio, progettato secondo tecniche innovative e moderne, potrà essere frequentato da bimbi di età compresa tra gli 0 ed i 6 anni. Ovvero gli anni che vanno dalla nascita all’età giusta per iscriversi alla scuola elementare. Così come previsto dalla Riforma della scuola e dal Sistema Integrato nido-scuola dell’infanzia.

L’Esecutivo guidato dal Sindaco Donnici pensa, inoltre, di estendere il servizio all’intera area del basso ionio cosentino. Da Rossano a Cariati, attraverso l’affidamento della gestione con procedura di gara aperta e trasparente. Andando incontro così, alle esigenze delle famiglie con genitori che per lavoro si spostano nel territorio.

Commenta

commenti