Home / Breaking News / Uil Temp e Nidil Cgil Calabria si preparano allo sciopero nazionale del 12 dicembre

Uil Temp e Nidil Cgil Calabria si preparano allo sciopero nazionale del 12 dicembre

sciopero-cgil-uilIl 12 dicembre si avvicina e la Uil Temp  e Nidil CGIL Calabria  si preparano allo sciopero generale Nazionale insieme alle altre categorie. In ballo ci sono i diritti dei lavoratori in mobilità -deroga degli  lsu ed lpu e dei tanti precari. I segretari generali  della Calabria di Uil Temp e di Nidil Cgil Gianvincenzo Benito Petrassi  e Antonio Cimino, chiedono  con forza che il Governo mantenga gli impegni presi durante l’ultimo incontro romano, necessita pagare come concordato l’intera annualità 2013 prima di Natale  ai lavoratori in mobilità in deroga  .
«Bisogna garantire la copertura economica per il 2014  e, alla luce della Riforma, garantire la copertura per la fase transitoria del 2015». Ma più di ogni altra cosa Petrassi e Cimino  chiedono, ormai da più tempo, le giuste politiche per collocare chi il lavoro l’ha perso e chi non lo ha mai avuto. L’attenzione dei segretari  Uil Temp e Nidil Cgil è rivolta parimenti anche ai lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità: «Occorre superare i limiti previsti dal decreto attuativo relativo alla contrattualizzazione di questi lavoratori. Il decreto è sicuramente un passo avanti positivo, ma la vertenza si potrà ritenere chiusa solo quando  si concretizzerà  la stabilizzazione definitiva di tutti». Inoltre, col Natale alle porte, lsu ed lpu rischiano di non ricevere le dovute spettanze. L’amministrazione regionale uscente, infatti, non ha lasciato i giusti presupposti per il pagamento di questi lavoratori. Petrassi e Cimino chiedono, quindi, un atto straordinario ai governi regionale e nazionale per il pagamento delle relative mensilità.
Lo sciopero del 12 dicembre insieme a Uil e Cgil  è prossimo e la Nidil e Uil Temp Calabria   proclamano  lo stato di agitazione a partire da martedi 9 dic. «Devono partecipare tutti, non possiamo tirarci indietro. Non si tratta di difendere interessi di parte, ma di garantire i diritti fondamentali a tutti i cittadini».

Segregretario Generale Uil Temp Calabria        Gianvincenzo Benito Petrassi  
Segretario Generale Nidil Cgil Calabria               Antonio Cimino 

                                               

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*