Home / Attualità / UDC: rafforzare le relazioni con le Comunità Coriglianesi e Rossanesi all’Estero

UDC: rafforzare le relazioni con le Comunità Coriglianesi e Rossanesi all’Estero

Mai come in questa delicata fase della Città Unica è necessario il contributo di tutti i coriglianesi e rossanesi. Anche dei concittadini residenti all’Estero.

corigliano rossano

La Città di Corigliano – Rossano deve aprirsi all’esterno: è questa una delle linee di intervento che l’Udc di Corigliano-Rossano intende perseguire, sia per rafforzare la sua azione politica, ma soprattutto per mettere a disposizione, del territorio e della Città, importanti energie, con professionalità, competenze ed esperienze maturate, da nostri concittadini, in altre Città d’Italia, e anche in Paesi Esteri. In molti casi, infatti, i residenti all’Estero mantengono intatti i legami e gli affetti con la loro Città di origine, non mancando di ritornare sul loro territorio, che sentono ancora proprio. Con molti di essi, l’Udc Cittadino ha avviato interessanti interlocuzioni, al fine di attivare un tavolo programmatico per tracciare i punti rilevanti ai fini della crescita della Città.

Tra questi, Giuseppe Gammaro, nato e cresciuto a Schiavonea, residente da anni in Germania, il quale non ha mai reciso i suoi rapporti con la Cittadina marinara di origine, essendo anche Corrispondente Consolare di Heidenheim, Cittadina del Distretto di Stoccarda, sita nel Land Baden-Württemberg (uno dei “motori” dell’Europa). Nominato Cavaliere dell’Ordine della Stella d’Italia dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, per particolari meriti nella promozione dei rapporti di amicizia e di collaborazione tra l’Italia e gli altri Paesi e nella promozione dei legami con l’Italia, Gammaro è una delle risorse umane e professionali pronte a mettersi a servizio della crescita della Città, avendo specifiche esperienze professionali nel settore dell’internazionalizzazione delle imprese del Settore del Turismo.

Nei giorni scorsi, il Commissario Cittadino dell’Udc, Carlo Di Noia, ha promosso un incontro presso il Circolo di Schiavonea, invitando Giuseppe Gammaro, alla presenza del Presidente del Gruppo Udc in Consiglio Regionale, Onorevole Giuseppe Graziano, e con la partecipazione di componenti del Partito, quali Vincenzo Formaro, Catello Cozza, Angelo Viteritti, Armando Giglio, Giorgio Lombisani, Pino Forte. Nel corso dell’incontro, è stata fatta una disamina delle gravi problematiche che hanno condizionato negativamente la stagione estiva della Marina di Corigliano, come la mancanza d’acqua e il malfunzionamento della rete idrica e fognaria, oltre ad un peggioramento delle condizioni di sicurezza dei cittadini e alla mancanza di una programmazione sul Porto. Tutte problematiche, queste, alle quali, secondo l’Udc, l’Amministrazione Comunale stenta a dare risposte adeguate, con una forte preoccupazione per la prossima stagione estiva. Giuseppe Gammaro, da parte sua, ha manifestato il suo entusiasmo ad avviare un percorso con il Partito, finalizzato anche a valorizzare le emergenti filiere imprenditoriali della Città, a supporto del rafforzamento di una rete di imprese del Settore turistico, col fine ultimo di contribuire alla creazione di un Marchio commerciale, da presentare nelle più importanti fiere nazionali ed estere, oltre che per aumentare la presenza di turisti tedeschi nella nostra Città.

L’Udc di Corigliano – Rossano ha accolto con favore la disponibilità di Giuseppe Gammaro ad impegnarsi per il Partito e per il territorio, con la convinzione che, attivando qualificate “Reti lunghe” con la Comunità Coriglianese e Rossanese residente in Italia e all’Estero, il nostro territorio non potrà che averne benefici, in termini di scambi di know-how e di crescita, sviluppo e creazione di nuova occupazione, con particolare riferimento ai giovani.


Commenta

commenti