Home / Attualità / UDC: «Bene la Giunta regionale su Gioia Tauro, ora attenzione sul porto di Schiavonea»

UDC: «Bene la Giunta regionale su Gioia Tauro, ora attenzione sul porto di Schiavonea»

L’UDC di Corigliano – Rossano accoglie con favore la notizia dello stanziamento, da parte del Governo Nazionale e su input della Giunta Regionale della Calabria, attraverso il Fondo Infrastrutture 2020, di 50 Milioni di Euro da investire nel Porto di Gioia Tauro, per l’approfondimento ed il consolidamento dei fondali del canale portuale. Intervento strategico, questo, per la nostra Regione, che ha così l’opportunità di rafforzare la competitività del sistema portuale calabrese e la sua presenza nel mercato del transhipment. Come Partito cittadino, evidenziamo, quindi, la capacità del Presidente Santelli e della sua Giunta di sostenere le necessità del nostro territorio regionale nei confronti del Governo: le questioni della Calabria, pertanto, diventano questioni Nazionali, grazie ad un’azione politica decisa ed autorevole della Giunta guidata dal Presidente Jole Santelli, nella quale un esponente del nostro Partito, l’Onorevole Franco Talarico, ricopre un ruolo di primo piano, quale Assessore al Bilancio.

Siamo fiduciosi che il Presidente Santelli saprà sostenere con altrettanta fermezza la questione del Porto di Schiavonea, nella Città di Corigliano – Rossano, infrastruttura logistica di primaria importanza per lo sviluppo dell’area del nord-est della Calabria, con particolare riguardo ai settori della pesca, del turismo e dell’agricoltura. In tale direzione, e in piena condivisione con il Consigliere Regionale della Città, il Capogruppo UDC, Onorevole Giuseppe Graziano, chiederemo al Presidente Santelli l’apertura di un tavolo tecnico, finalizzato ad una compiuta analisi delle necessità della struttura portuale di Schiavonea, al fine di assicurare alla stessa, quelle dotazioni in termini di nuove infrastrutture e nuovi servizi, per un suo pieno rilancio, a sostegno della crescita delle filiere produttive e dei sistemi imprenditoriali della Città di Corigliano – Rossano e della Sibaritide.


Commenta

commenti