Home / Breaking News / Turismi, gemellaggio tra Mandatoriccio e Offenbach

Turismi, gemellaggio tra Mandatoriccio e Offenbach

COMUNICATO STAMPA

donniciUn gemellaggio tra Mandatoriccio, il Paese degli chef internazionali e OFFENBACH, in Germania, dove i migliori chef originari di questa terra operano da anni, per promuovere scambi culturali e commerciali e favorire flussi turistici sul territorio del basso jonio cosentino. L’Amministrazione Comunale vola in Germania per incontrare il prossimo GIOVEDÌ 10 SETTEMBRE, il Sindaco Horst SCHNEIDER insieme ai rappresentanti dell’ARMIG (Associazione Ristoratori di Mandatoriccio in Germania).

 

È quanto fa sapere il Presidente del Consiglio comunale Franco BRUNETTI che partirà insieme al Sindaco Angelo DONNICI, alla Giunta e ai Consiglieri comunali di maggioranza (tutti a spese proprie) alla volta di OFFENBACH per riprendere il discorso lasciato in sospeso nel 2011. Erano stati invitati a partecipare anche i consiglieri di minoranza.

 

L’interesse verso l’iniziativa dichiara BRUNETTI – è rimasto immutato nel tempo, prendendo, anzi, una maggiore forza e consapevolezza verso quella che potrà essere un’occasione di sviluppo durevole non solo per Mandatoriccio, ma per tutto l’hinterland del basso jonio cosentino e della Sila Greca. Che Mandatoriccio sia il Paese degli chef internazionali è dimostrato dal successo che da 40 anni continuano a riscuotere le sagre con i prodotti tipici e i piatti della memoria preparati dai nostri ristoratori.

Quello a cui si pensa – continua il Presidente – non è un protocollo di intesa per sagre di prodotti e piatti della cucina tipica mandatoriccese da esportare, in piccole e sporadiche occasioni, nelle piazze di OFFENBACH. L’obiettivo – spiega – è più ampio ed a lungo termine; è quello di creare e stringere sinergie tra queste due realtà legate dai professionisti della gastronomia che a Mandatoriccio sono nate, ma che in Germania e nelle principali città d’Europa hanno avuto modo di portare alto il nome del territorio. Scambi culturali e commerciali e promozione dei turismi, a partire da quello enogastronomico, sono alla base del gemellaggio che si spera possa essere formalizzato in tempi brevi.

DONNICI porterà in Germania la delibera consiliare per il gemellaggio già approvata nei primi mesi del 2015. Nella stessa direzione si sta attivando il consiglio comunale di OFFENBACH, città alle porte di Francoforte che conta più di 100 mila abitanti.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*