Home / Breaking News / Truffa ai commercianti, chiedono contributi per Mondiversi

Truffa ai commercianti, chiedono contributi per Mondiversi

truffaAncora al centro di una presunta truffa l’Associazione Mondiversi Onlus. E’ il presidente dell’organismo, Antonio Gioiello, che ha diffuso il testo di una denuncia che ha presentato alla locale compagnia dei carabinieri. Nella denuncia Gioiello fa presente all’Arma “che riceviamo ripetute segnalazione da parte di commercianti riguardo a truffe perpetrate a loro danni da soggetti che richiedono contributi a nome della nostra associazione. In passato abbiamo già denunciato tali situazioni. Tanto è vero che – sottolinea il presidente di Mondiversi – il 16 novembre del 2015 presso il Tribunale di Castrovillari si è tenuto il processo penale a carico di Paolo Pedace, a seguito di nostra denuncia per falsa raccolta fondi a nome dell’associazione Mondiversi.

TRUFFA, IL FENOMENO VA AVANTI DA TEMPO

 

L’imputato, dal Tribunale Monocratico di Castrovillari è stato condannato a 7 mesi di reclusione e ad una multa di euro 150,00 pena sospesa ed al risarcimento, che sarà quantificato in sede civile mentre sono state già liquidate le spese di parte civile. Purtroppo però il fenomeno non è terminato, ma, come dimostrano le segnalazioni ricevute, si ripete con continuità, traendo in inganno la bontà dei cittadini, creando un grave danno di immagine alla nostra associazione e minando la credibilità di chi si occupa di solidarietà. Si coglie l’occasione per ribadire che qualsiasi donazione o contributo alla nostra associazione non debba essere effettuato in denaro contante, ma tramite bonifico bancario”.

Fonte: La Provincia di Cosenza

Commenta

commenti

Inline
Inline