Home / Attualità / Trovato in possesso di arma clandestina con matricola abrasa e cocaina: rimesso in libertà un pregiudicato

Trovato in possesso di arma clandestina con matricola abrasa e cocaina: rimesso in libertà un pregiudicato

Il Tribunale di Castrovillari accoglie le richieste dell’Avv. Francesco Nicoletti. L’uomo, di Corigliano-Rossano, è accusato anche di ricettazione

droga

In totale accoglimento delle richieste dell’Avv. Francesco Nicoletti, il Tribunale di Castrovillari in composizione collegiale ha ordinato l’immediata scarcerazione e, dunque, la remissione in totale libertà per S.R., pregiudicato quarantenne rossanese. L’uomo è imputato di detenzione di un’arma clandestina con matricola abrasa, completa di caricatore, ben oleata, perfettamente funzionante; di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina, hashish e marijuana; di ricettazione per aver ricevuto le armi clandestine; di detenzione di cartucce a palla blindata.

I FATTI Il 40enne era stato arrestato dal personale del Commissariato di Corigliano Rossano in quanto una fonte confidenziale lo aveva indicato quale persona dedita all’attività di spaccio di sostanza stupefacente. In quella occasione era stata, pertanto, predisposta un’attività di pedinamento durante la quale il pregiudicato e la moglie erano stati visti percorrere più volte le vie cittadine a bordo della loro autovettura, fermandosi in più locali di intrattenimento per pochi istanti, giusto il tempo di entrare per uscirne quasi subito.

Dopo circa un’ora, probabilmente avendo notato la presenza di personale del Commissariato, l’uomo aveva iniziato ad accelerare nel tentativo di sfuggire al controllo. Sia l’imputato sia la moglie, presente all’interno dell’auto, erano stati fermati e sottoposti a perquisizione personale estesa anche all’autovettura, durante la quale era stata rinvenuta un’importante somma di denaro in banconote di vario taglio.

La perquisizione era stata poi estesa a due appartamenti e ad un magazzino nella disponibilità del pregiudicato, consentendo agli agenti di polizia di rinvenire: una pistola semiautomatica marca Beretta cal.9 corta mod. Gardone V.T. 1941 con matricola abrasa; n. 7 cartucce cal.9 marca GFL 380; n. 38 cartucce cal. 6.35 a palla blindata Browning marca fiocchi; involucri di cellophane di colore bianco contenente sostanza stupefacente del tipo cocaina; involucro di cellophane trasparente contenete sostanza stupefacente del tipo marijuana; involucro di cellophane trasparente contenente sostanza stupefacente del tipo hashish; involucri di cellophane contenenti sostanza da taglio; n. 2 bilancini di precisione; una considerevole somma in denaro suddivisa in banconote di vario taglio.


L’ARRESTO E LA MISURA Nell’immediatezza del fatto l’uomo era stato tratto in arresto e tradotto presso la Casa Circondariale di Castrovillari. Il Tribunale di Castrovillari in composizione collegiale, in totale accoglimento delle richieste avanzate dal penalista Avv. Francesco Nicoletti, ha rimesso in totale libertà il 40enne, al quale residua solo un obbligo di presentazione alla P.G.