Home / Attualità / Tribunale di Rossano: «In passato indifferenza pesante»

Tribunale di Rossano: «In passato indifferenza pesante»

smurra

Serve un tribunale per la Sibaritide. E dobbiamo ritrovare quell’unità che forse in passato è mancata, che si è manifestata ad intermittenza o che non ha avuto la giusta dose di indignazione.   Oggi come non mai è richiesta la partecipazione dell’intero territorio, delle comunità, delle istituzioni e dei singoli cittadini.

È quanto dichiara il vicesegretario nazionale della Federazione Nazionale Agricoltori (FNA) Mario Smurra auspicando partecipazione al consiglio comunale monotematico della Città di Corigliano convocato per domani, sabato 12 settembre, nel piazzale antistante l’ex Palazzo Giustizia di via Cesare Rossi, nel centro storico di Rossano.

Ci complimentiamo intanto per l’iniziativa di cui si sta facendo interprete la Presidente del Consiglio Comunale di Corigliano – Rossano Marinella Grillo e per la quale ci si aspetta di registrare un’adesione diversa da tante altre analoghe iniziative del passato. Ci auguriamo che gli errori commessi – aggiunge – non vengano ripetuti. In occasione delle amministrative 2016, con gli avvocati Luigi Pirillo e Maurizio Minnicelli avevamo avanzato una proposta precisa e che i candidati a sindaco dell’ex Città di Rossano (alcuni dei quali amministratori oggi) allora disdegnarono: ovvero non presentare liste e candidature.

Anche quella mancata risposta, così come l’assenza dalla manifestazione di protesta promossa dalla FNA a Roma con due pullman partiti da Rossano, ha contribuito alle conseguenze che oggi tutti subiamo e lamentiamo. Sarebbe potuta forse arrivare, forte e chiara, la voce unita di questo territorio al Governo Nazionale che ha invece lasciato e continua a lasciare tutta l’area della Sibaritide, dall’alto al basso jonio senza presidi di giustizia.  Smurra coglie l’occasione per ringraziare i componenti del Comitato Chiediamo la verità  sulla  chiusura  del Tribunale che per anni si sono battuti  per una verità  che probabilmente  non si conoscerà mai.- (Fonte: FNA Federazione Nazionale Agricoltori


Commenta

commenti