Home / Attualità / Trebisacce:venerdì 23 sala Mahler, il duo pianistico Milano e & Maiorca

Trebisacce:venerdì 23 sala Mahler, il duo pianistico Milano e & Maiorca

Trebisacce. Venerdì 23 febbraio, ore 20,30 sala Gustav Mahler, il concerto del duo pianistico Maria Roberta Milano & Giuseppe Maiorca in un programma per pianoforte a quattro mani dedicato alle sonate ottocentesche di Hermann Goetz e Albert Hermann Dietrich.La manifestazione che rientra nell’ambito della stagione Ionio International Music Festival 2018 promosso congiuntamente da AMA Calabria e Accademia di Musica Gustav Mahler, vede impegnato un apprezzato duo pianistico ben noto per la qualità delle sue esecuzioni. Il Duo pianistico formato da Maria Roberta Milano e Giuseppe Maiorca nasce dal sodalizio nella vita dei due musicisti, per l’appunto moglie e marito. Inizia a operare nei primi anni Novanta, nell’ambito del Festival della Musica Pianistica Italiana organizzato dall’Associazione “Progetto Artemide”. Della quale i due musicisti sono stati membri fondatori.

TREBISACCE: PIANISTA MARIA ROBERTA MILANO

Da allora ha al suo attivo numerose performance pubbliche. Sempre caratterizzate da una particolare ricerca di partiture estremamente rare. Con particolare attenzione per il Novecento pianistico italiano. Maria Roberta Milano, nata a Cosenza nel 1967, ha compiuto gli studi musicali diplomandosi in Pianoforte presso il Conservatorio di musica di Cosenza. Laureandosi in musicologia nel 1998. Discutendo una tesi dedicata al musicista cosentino Maurizio Quintieri. Parallelamente ha continuato a perfezionarsi sotto la guida del Maestro Bruno Mezzena presso l’Accademia Musicale Pescarese. Dove nel dicembre del 1998, ha conseguito il diploma finale del Corso Triennale di alto perfezionamento in formazione di Duo Pianistico. In questa formazione ha partecipato a diversi concorsi nazionali di musica ottenendo sempre ottimi riconoscimenti.

TREBISACCE: PIANISTA GIIUSEPPE MAIORCA

Tra i fondatori dell’Associazione “Progetto Artemide”, organismo di ricerca e diffusione della musica italiana strumentale dell’800 e del 900, dal 1995 è segretaria dell’Associazione Musicale “Maurizio Quintieri”. Rinomata tra le Associazioni di tradizione italiane. Nel 2000 è stata vincitrice di una borsa di studio assegnata dal Comune di Cosenza per la sua tesi di laurea. E ciò le ha permesso di pubblicare un libro sulla vita e le opere di Maurizio Quintieri. In seguito il Catalogo generale della produzione del musicista. Giuseppe Maiorca inizia i suoi studi musicali all’età di sei anni. Allievo del maestro Luciano Luciani.

Ammesso giovanissimo in Conservatorio, prosegue sotto la guida di Valentino Di Bella e Antonio Di Donna. Studia parallelamente la composizione sotto la guida del maestro Elvio Leggiero. L’incontro con il maestro Michele Marvulli segna una svolta importante. Dopo alcuni anni di intenso studio sotto la sua guida, si diploma a Cosenza nel 1981.

Continua a perfezionarsi per un decennio. Seguendo assiduamente gli insegnamenti di Aldo Ciccolini e di Bruno Mezzena. La sua intensa carriera accademica è stata coronata dall’ARCM Performing Diploma. Conseguito presso il Royal College of Music di Londra con la Menzione d’onore (1987). Da più trentacinque anni svolge ininterrotta attività concertistica sia come solista che come camerista. Con strumentisti di fama internazionale. Fa parte di giurie di concorsi di esecuzione musicale nazionali e internazionali. Dal 1981 è docente di Pianoforte Principale presso il Conservatorio di Cosenza. Alcuni dei suoi allievi si sono affermati in importanti concorsi, ed hanno intrapreso significative carriere.

 

Commenta

commenti