Home / Attualità / Trebisacce: ulteriori finanziamenti per l’Istituto Comprensivo “Corrado Alvaro”

Trebisacce: ulteriori finanziamenti per l’Istituto Comprensivo “Corrado Alvaro”

trebisacce

Trebisacce

Trebisacce. La Scuola,  sempre al centro dell’attenzione e programmazione dell’Amministrazione Comunale. A conferma di un lavoro lungo e incessante coadiuvato dal dirigente scolastico dell’istituto Comprensivo, Dott.ssa Laura Gioia. Infatti, proprio l’importante lavoro sinergico. Di collaborazione ha comportato l’ulteriore finanziamento dell’intervento  di messa in sicurezza  dell’Istituto Comprensivo “Corrado Alvaro”, relativamente al completamento dei lavori nella palestra nel III° padiglione della scuola elementare, per l’importo complessivo di € 217.800,00. Detti lavori  si sono resi necessari in quanto lo stabile si presenta fatiscente, carente nei servizi igienico-sanitari con la necessità di eseguire lavori di consolidamento  statico. Quello relativo  alla palestra è il quarto ed ultimo intervento sui padiglioni, che consentirà di rendere   fruibile e sicuro  lo  stabile.

TREBISACCE, CASTROVILLARI: SODDISFAZIONE PER IL RISULTATO RAGGIUNTO 

Ma soprattutto consentire ai bambini della scuola primaria di  esercitare nei locali idonei, l’attività fisica. L’Assessore ai Lavori Pubblici, Dott. Filippo Castrovillari, ha espresso la propria soddisfazione per il risultato raggiunto con il MIUR.Che ha compreso le ragioni e le difficoltà del Comune, concedendo il finanziamento. In quanto opera importante per concludere il ciclo degli interventi sulle scuole primarie e dell’infanzia. Grazie ai tecnici, ai progettisti e agli uffici. L’amministrazione comunale  continua ad  andare avanti e lavorare con impegno,  che i cittadini sapranno apprezzare . Gli altri fanno chiacchiere, cercano  aggregazioni  senza alcun legame politico, con il solo intento di  creare un’ accozzaglia e cercare di sconfiggere l’attuale amministrazione. Mai alcuna proposta  a favore della città e di un progetto; ma solo operazioni  di bassa  lega , contro  il comune di Trebisacce.

Commenta

commenti