Home / Attualità / Trebisacce: Il comune risponde al movimento politico “La Svolta”

Trebisacce: Il comune risponde al movimento politico “La Svolta”

trebisacceApprendiamo l’ennesima gratuita accusa da parte del sedicente movimento politico “La Svolta”. Che parla di un “paese alla deriva”, che offende la città di Trebisacce e tutta la comunità. Nonché coloro che sono impegnati politicamente con grande passione e lavoro.

Pur comprendendo le ragioni e le fibrillazioni preelettorali. Forse qualcuno non abita a Trebisacce per rilasciare dichiarazioni fuori luogo e da ogni contesto.

Il danno che si arreca alla salvaguardia della città attraverso il web è enorme. Uno che vorrebbe fare il sindaco dovrebbe saperlo e prima di ogni cosa l’immagine della città.

Trebisacce vive un momento di grande fermento culturale, amministrativo e anche politico. Grazie soprattutto a coloro che hanno consentito con il proprio impegno politico, di superare ogni steccato, facendo una scelta culturale per normalizzare i rapporti politici e tra le persone.

Qualcuno che lancia appelli per unire forze e persone disomogenee. Ancora una volta cede alla tentazione di costruire un movimento contro, a prescindere. Anziché formulare una proposta politico-amministrativa per la comunità di Trebisacce.

IL COMUNE DI TREBISACCE RISPONDE AL MOVIMENTO POLITICO “LA SCELTA”

Ancora una volta si cerca di costruire un “mostro” per vincere contro le persone.

Ancora una volta, purtroppo, non ci meraviglia, si cerca di scegliere la contrapposizione anziché il confronto.

D’altronde basta pensare e constatare che gli autori degli appelli sono sempre gli stessi che da più lustri fomentano divisioni e cercano in ogni modo di impadronirsi del comune.

Dimenticano però che già alle scorse elezioni sono stati bocciati e neanche eletti, ciò li dovrebbe far riflettere!

Comunque, imperterriti si avventano in giudizi e finalmente, però, affermano che “l’avversario è forte”, “per battere un avversario forte come quello attualmente in sella, ci vuole la convergenza con altre forze e movimenti…..”.

Ci permettiamo di evidenziare che l’essere forte non deriva dalla coltivazione del “piccolo orticello”, ma dall’aver lavorato con grande impegno al servizio della comunità e sviluppato politiche in favore della città e non contro le persone.

Noi non ci svegliamo alla vigilia delle lezioni; i giovani, le donne, le forze migliori e più sane le abbiamo sempre coinvolte e lo faremo ancora.

Non ci interessa lo spettacolo quotidiano di una continua litigiosità pretestuosa, fondata sui personalismi e livore se non per avere la conferma che i soliti personaggi rincorrono solo interessi che molto hanno a che vedere con quelli personali, alcuni direttamente ed indirettamente siedono in consiglio comunale da quasi 50 anni senza alcun vantaggio per Trebisacce, ma solo per loro, sono l’emblema e chiedono di cambiare.

Le svolte sono pericolose!

I cittadini di Trebisacce vogliono contribuire ad andare avanti per la loro strada diritta.

Commenta

commenti