Home / Attualità / Trebisacce: rammarico per mancato rinnovo mobilità in deroga

Trebisacce: rammarico per mancato rinnovo mobilità in deroga

il Comune di Trebisacce

Sul mancato rinnovo del contratto di lavoro ai lavoratori di mobilità in deroga interviene l’assessore al personale del Comune di Trebisacce, Roberta Romanelli.

“Nonostante le reiterate richieste di proroga del rapporto di collaborazione avanzate alla Regione Calabria, il 31 dicembre 2017 – dice l’assessore Romanelli – è giunto al termine  il percorso lavorativo presso il nostro Comune dei soggetti già inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga. È doveroso evidenziare come il fattivo contributo di questi lavoratori, che quotidianamente hanno messo a disposizione della nostra comunità professionalità ed impegno, abbia permesso di migliorare sensibilmente la qualità dei servizi offerti all’utenza in importanti settori. Quali il trasporto scolastico, l’assistenza ai disabili e agli anziani, la manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici pubblici”.

ESSENZIALE SERVIZIO LAVORATORI IN DEROGA

“Per tale ragione, intendiamo ringraziare tutti pubblicamente e, nel contempo, esprimere rammarico e dispiacere per il mancato rinnovo contrattuale ad oggi, atteso che l’utilizzo dei lavoratori in mobilità, oltre a rappresentare un importante sostegno al reddito dei soggetti disoccupati e favorirne il reinserimento occupazionale, ha consentito, in un certo qual modo, di sopperire alla carenza di personale legata al blocco del turn over del pubblico impiego. Non ci resta che augurare a tutti loro di tornare, al più presto, a fornire il loro apporto collaborativo al servizio della comunità”.

fonte comunicato

Commenta

commenti