Home / Attualità / Trebisacce, pronto il potenziamento del mercato mensile

Trebisacce, pronto il potenziamento del mercato mensile

L’Amministrazione comunale del comune ionico punta sul potenziamento e la riorganizzazione  del mercato mensile come volano di sviluppo

Il Mercato Mensile di Trebisacce rappresenta, al tempo stesso, una tradizione consolidata del territorio ed un’occasione che coniuga l’aspetto commerciale a quello turistico,  che coesistono in perfetto equilibrio. Migliaia di turisti,  durante l’ultima domenica di ogni mese, visitano la Città di Trebisacce, in occasione del mercato mensile, scoprendo un luogo ricco di meraviglie, bellezza e fascino.

Il Mercato Mensile concretizza dunque un valore importante nell’economia del nostro tessuto economico cittadino, tanto per tutti coloro che lo frequentano, come venditori o acquirenti, tanto per i commercianti di Trebisacce, che possono godere del notevole flusso di presenze provenienti dalle regioni e dai paesi attigui.

Proprio per attribuire la giusta importanza ad un evento consolidato, sempre di successo e in costante crescita, l’Amministrazione Comunale di Trebisacce ha scelto di potenziare l’attenzione posta in essere nei confronti del Mercato Mensile, con l’introduzione di una nuova regolamentazione per tutte le realtà commerciali che decidono di partecipare.

Questa scelta concretizza il primo passo di un percorso di riammodernamento delle logiche del Mercato Mensile di Trebisacce,  garantendo una maggiore organizzazione, sicurezza e attenzione per tutti coloro che operano all’interno del settore.

 

«Riteniamo – ha dichiarato il delegato al Commercio Mimmo Pinelli – che ci sia uno stretto legame tra turismo e commercio. Spesso l’uno genera l’altro e viceversa. Il Mercato Mensile di Trebisacce continua a crescere, con nuovi espositori, tantissimi frequentatori, la cui presenza poi si riverbera anche nelle attività commerciali di Trebisacce, creando un indotto diretto e indiretto che va salvaguardato. Da qui la scelta di potenziare l’attenzione sull’evento mensile, di creare un rapporto più stretto e monitorato con gli standisti, anche per generare una nostra statistica e una raccolta dati che ci permetta di capire ulteriormente come far germogliare ancora di più una pianta che già offre ottimi frutti».

 

 

 

Commenta

commenti