Home / Attualità / Trebisacce, presentato il nuovo progetto di igiene urbana

Trebisacce, presentato il nuovo progetto di igiene urbana

Presentato il nuovo progetto di Igiene Urbana, Tutela dell’Ambiente e Raccolta differenziata del Comune di Trebisacce

trebisacceUn progetto innovativo volto a porre Trebisacce quale eccellenza a livello regionale e nazionale. Con queste premesse è stato presentato  Sala Convegni San Francesco del Miramare Palace Hotel di Trebisacce il nuovo piano di igiene urbana, tutela dell’ambiente e raccolta differenziata del comune; alla presenza del Sindaco Franco Mundo, del delegato all’Ambiente Franz Apolito, dell’amministratore di Ecoross Walter Pulignano e del Responsabile dei Servizi di Igiene Urbana Ecoross Srl Simone Turco “Partiamo da un ottimo risultato – ha dichiarato il sindaco Franco Mundo – frutto di un lavoro certosino promosso in questi anni e della collaborazione dei cittadini di Trebisacce, che nella stragrande maggioranza hanno colto l’importanza sia di un costante rispetto per l’ambiente, sia di una raccolta differenziata attenta.

I risultati crescono mese dopo mese e proprio perché puntiamo in alto, proprio perché Trebisacce vuole e può essere eccellenza al livello regionale e nazionale anche sotto il profilo della sensibilità ambientale, abbiamo lavorato con Ecoross ad un progetto ambizioso, che anno dopo anno, in un quinquennio renderà Trebisacce un modello di città pulita e leader sotto il profilo ecologico. Abbiamo bisogno, come sempre, del supporto di tutti, dell’aiuto di chi ama la nostra Trebisacce e la vuole vedere sempre pulita e splendente come merita di essere. Un sentito ringraziamento va all’Ing. Gianni Greco, per aver realizzato un progetto innovativo, moderno e speriamo efficace. Quanto previsto dal progetto, integrato con il contributo ottenuto dalla Regione Calabria, pari a 270.000.00 euro, certamente consentirà un’ulteriore crescita nell’ambito della raccolta differenziata, rendendo così Trebisacce sempre più bella e moderna”.

 

Nel corso dell’evento l’amministratore unico di Ecoross Walter Pulignano ha illustrato gli obiettivi dell’azienda, partendo già dall’esistenza di un “terreno fertile” in una città che è Bandiera Blu FEE per il sesto anno consecutivo e che ha raggiunto ottime percentuali di Raccolta Differenziata. Ora si punta a fare ancora di più, e meglio. “Il nuovo servizio di Igiene Urbana e tutela dell’Ambiente di Trebisacce – ha affermato Walter Pulignano – rappresenta una vera e propria sfida, stimolante e gratificante, che l’azienda raccoglie con entusiasmo, grinta e massimo impegno. Ecoross eredita una città che dimostra un alto senso civico, sintomo di una spiccata sensibilità alle problematiche ambientali. Un sistema ben collaudato che si concilia con l’efficienza interna alla pubblica amministrazione. Elemento, questo, tutt’altro che comune in altre realtà a dimostrazione che il sistema “rifiuti” è entrato nella coscienza di chi amministra e degli amministrati.

La mission di Ecoross è quella di mettere al primo posto gli scopi che una comunità si prefigge: una città accogliente, pulita, attenta al decoro urbano, fruibile, ospitale. Per fare questo è necessaria la sinergia da parte dei tre attori: azienda, Amministrazione comunale, cittadini. L’impegno di tutti in concorso equivale a raggiungere soglie tali da consentire anche una riduzione dei tributi comunali. Ulteriore incentivo a fare di più e meglio nell’interesse di tutti”. Ribadendo la piena disponibilità di tutto lo staff aziendale nell’accompagnare gli utenti durante le varie fasi del progetto, il manager aziendale ha sottolineato come Ecoross viva “un trend in forte crescita, pur nella consapevolezza di operare in un territorio articolato e complesso che, talvolta paradossalmente, innesca meccanismi distruttivi e dannosi nei confronti di chi, migliorandosi, raggiunge risultati lusinghieri, quasi come se il merito diventasse una colpa.

 

Ma l’onestà, lo spirito di sacrificio, l’impegno e l’umiltà che ci hanno sempre contraddistinto continuano a premiarci e proseguiremo con sempre più determinazione per la nostra strada”. Ad illustrare nel dettaglio le novità e le migliorie introdotte al sistema di raccolta, già in atto con il metodo del “porta a porta spinto”, è stato il Simone Turco, Responsabile dei Servizi di Igiene Urbana Ecoross. Il trend della raccolta differenziata a Trebisacce è positivo, nel 2018 ha raggiunto il 65,5% ed è attualmente in crescita. L’obiettivo dell’azienda è quello di innalzare, oltre alle percentuali, il livello qualitativo della raccolta, attraverso una gestione differenziata e integrata dei rifiuti urbani, che è concetto chiave dell’economia circolare, e cercando di ridurre al minimo gli scarti.

“Obiettivi ambiziosi – ha affermato Turco – per i quali sono essenziali: servizio puntuale, efficiente ed efficace; attività di monitoraggio e controllo; certezza dei conferimenti presso gli impianti. Fondamentale anche la campagna di informazione e sensibilizzazione che le informatrici ambientali formate da Ecoross porteranno avanti sull’intero territorio”. Ecoross doterà la città di Trebisacce di ben 2.885.649 attrezzature per l’intera durata dell’appalto, provvedendo anche alla pulizia della spiaggia e fornendo, tra le altre cose, cestini di pregio da piazza ed ecocompattatori automatici. Tra le novità, inoltre, l’installazione di sistemi di videosorveglianza per discariche abusive e la fornitura di elementi di arredo urbano in plastica riciclata.

 

Prevista una mirata attività di sensibilizzazione durante la consegna dei kit a domicilio, che per le utenze domestiche partirà da settembre, attraverso info point e giornate informative dedicate. Pianificate iniziative a tema sulla raccolta differenziata, tavoli tecnici con stakeholder e, dall’autunno, saranno attivati progetti scolastici mirati alla raccolta differenziata in modo da veicolare informazioni in maniera capillare e raggiungere il maggior numero di utenti.


Commenta

commenti