Home / Breaking News / Trebisacce, la polizia salva un maremmano

Trebisacce, la polizia salva un maremmano

trebisacceCucciolo di pastore maremmano salvato dalle insidie del traffico degli agenti della Polizia Stradale di Trebisacce. Che, come tutti i loro colleghi, uomini e donne, quali veri “angeli della strada”, prestano servizio quotidianamente sulle strade. Per rendere più sicura la nostra mobilità impegnandosi in controlli sulla sicurezza, in prevenzione, in soccorso e nella lotta alla criminalità. Grazie alla sensibilità dei due agenti Raffaele e Antonio (nella foto) è stato possibile salvare il cucciolo di maremmano di circa tre mesi. Che, perso l’orientamento, si è ritrovato a sfidare le insidie del traffico ai bordi della S.S. 106 Jonica. Dove quel batuffolo peloso ha rischiato di essere investito da un’auto o da un camion.

TREBISACCE, CUCCIOLO SUBITO ADOTTATO

Per sua fortuna ha incontrato la pattuglia degli agenti della Polstrada di Trebisacce. Che, scavalcato il guardrail, lo hanno inseguito e raggiunto in una scarpata. Dove il povero cucciolo, impaurito alla vista degli agenti, si era rifugiato. Giunti presso la loro sede di Trebisacce il cucciolo, grazie all’interessamento del Comandante del Distaccamento Ispettore Capo Graziano Nadile, è stato consegnato nelle mani premurose dei suoi nuovi padroni che lo hanno adottato. E che sicuramente gli daranno tutto l’affetto che merita il miglior amico dell’uomo.

Fonte: La Provincia di Cosenza

Commenta

commenti