Home / Attualità / Trasparenza e anticorruzione, forte l’impegno di Corigliano

Trasparenza e anticorruzione, forte l’impegno di Corigliano

ANTICORRUZIONE-060315 (3)TRASPARENZA E ANTICORRUZIONE. “Il Comune di Corigliano rinnova il suo impegno sulle problematiche della gestione dell’Ente che incide fortemente sulla vita quotidiana dei cittadini. In questo scenario in evoluzione molta attenzione dovrà essere posta anche alle nuove funzioni e responsabilità personali di Amministratori, Segretario Comunale, Responsabili dei Servizi e Revisori soggetti ormai anche a forti sanzioni pecuniarie”.
È quanto afferma Gennaro BIANCO, membro del Consiglio Nazionale di Presidenza Ancrel-Club dei Revisori, in merito alla giornata di studio formativo per gli enti locali tenutasi nella cornice nel Castello Ducale nei giorni scorsi.
Il momento di approfondimento proposto dal dott. Roberto MASTROFINI, presidente della fondazione LOGOS P.A. ed esperto nella Gestione Pubblica Amministrazione e componente del Tavolo Tecnico Stabilità della Regione Lazio, è stata organizzata dal comune di Corigliano Calabro insieme alla LOGOS PA Calabria, con il patrocinio e la collaborazione dell’ANCREL – CLUB DEI REVISORI.
Oltre al sindaco di Corigliano Giuseppe GERACI, agli assessori Vincenzo IANNUZZI e Tommaso MINGRONE erano presenti il sindaco di Cariati Filippo SERO e rappresentanti dei comuni di Acquappesa, Crosia, Pietrapaola, San Cosmo Albanese, Cropalati, Cassano allo Ionio, Villapiana, Caloveto, San Marco Argentano e Longobucco.
A coordinare la giornata formativa è stato il Dott. Gennaro BIANCO, membro del Consiglio Nazionale di Presidenza Ancrel-Club dei Revisori.
È stato il dott. Roberto MASTROFINI a tenere viva l’attenzione della platea andando a sviscerare poi gli aspetti che attraverso l’applicazione delle norme sulla trasparenza generano migliori performance e giocano un ruolo importantissimo a favore dell’Anticorruzione.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*