Home / Attualità / Tragedia Schiavonea, premio di rappresentanza di Giorgio Napolitano alla città di Corigliano

Tragedia Schiavonea, premio di rappresentanza di Giorgio Napolitano alla città di Corigliano

Francesco Paolo Oranges

Francesco Paolo Oranges

31 dicembre 1974 – 31 dicembre 2014, 40 anni dalla TRAGEDIA DI SCHIAVONEA. Premio di rappresentanza del Presidente della Repubblica Giorgio NAPOLITANO alla Città di Corigliano per l’importante ricorrenza storica. L’ambizioso riconoscimento dal Quirinale rappresenta un segno non solo simbolico ma tangibile di vicinanza per l’anniversario che sarà ricordato domani, MERCOLEDÌ 31 DICEMBRE, alla presenza dei Sindaci del territorio, del Presidente della Provincia di Cosenza Mario OCCHIUTO di S.E. il Vescovo della Diocesi Rossano – Cariati Mons. Giuseppe SATRIANO, del Prefetto Gianfranco TOMAO, del Questore Luigi LIGUORI, e delle altre autorità civili e religiose.

A dare notizia della comunicazione pervenuta dal Quirinale è il vicesindaco e assessore agli affari generali Francesco Paolo ORANGES che ha seguìto l’organizzazione di un evento che intende sottrarre all’oblio e consegnare alla memoria delle future generazioni il ricordo di questa dolorosa pagina per gli operatori del mare e per tutto il territorio.

Un segno tangibile della vicinanza del Presidente della Repubblica alla comunità coriglianese e a tutto il territorio dello ionio cosentino. Siamo grati al PresidenteNAPOLITANO – dichiara ORANGES – per la sensibilità e l’attenzione dimostrate verso le famiglie delle vittime, che da quel tragico 31 dicembre 1974 si sono ritrovate improvvisamente orfane, vedove, e madri alle quali il mare ha tolto l’affetto dei propri figli. È a loro che il nostro pensiero commosso e grato va, ancora una volta; alle vittime di quella immane tragedia che colpì Corigliano, Schiavonea e la sua marineria, alle famiglie Celi e Curatolo, e a Cosimo MARGHELLA, unico superstite e testimone vivente della disgrazia.

Da domani, dopo la celebrazione eucaristica che sarà officiata dal VESCOVO, alle ORE 10, presso la chiesa di Schiavonea, dedicata a Santa Maria Ad Nives, ci sarà una piazza a ricordare le vittime della TRAGEDIA DI SCHIAVONEA. L’Amministrazione Comunale intitolerà, infatti, la PIAZZA FIUME alle famiglie CELI e CURATOLO.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*