Home / Breaking News / Torna il campionato: Odissea 2000 Rossano in trasferta a Pozzuoli

Torna il campionato: Odissea 2000 Rossano in trasferta a Pozzuoli

Miglioranza 1 (1)Si apre con una gara in trasferta il girone di ritorno dell’Odissea 2000 Rossano che sabato sarà impegnata sul campo della Golden Eagle Partenope. La formazione calabrese, che ha chiuso il 2014 con la prima vittoria esterna in campionato, cercherà di confermare i suoi progressi anche a Pozzuoli, come si augura Josè Miglioranza.
“Il nostro obiettivo è quello di dare continuità alla vittoria di Policoro – ha esordito Miglioranza – non sarà facile perché avremo di fronte una squadra molto ben organizzata. La Partenope è un riuscito mix di calcettisti giovani e di esperienza, tutti italiani, che giocano davvero un buon futsal. Sono veloci, difendono bene e hanno un grande spirito di squadra che li porta a lottare fino all’ultimo secondo di gioco. Credo che ne verrà fuori una bella partita tra due compagini che cercheranno di vincere per allontanarsi dalle zone calde della classifica”.
Per la sfida di sabato il player manager Sapinho non potrà contare sul suo miglior cannoniere, Francesco Scervino, appiedato dal giudice sportivo. Miglioranza, pur ritenendo importante l’assenza del compagno di squadra, individua nella compattezza del gruppo e nell’intelligenza tattica le vie per far bene contro la temibile formazione di mister Di Iorio.
“A prescindere da chi scenderà in campo, per uscire indenni dalla Paltrincone dobbiamo giocare una partita tatticamente perfetta, difendendo bene e concretizzando al massimo le azioni da rete che ci capiteranno – ha affermato il giocatore brasiliano -. Visto il potenziale degli avversari sarà un compito molto difficile, ma, daremo il massimo per portare a casa preziosi punti per la nostra classifica. Nei giorni in cui il torneo è stato fermo per le festività natalizie ci siamo allenati intensamente, vogliamo risalire al più presto la china e attestarci in posizioni più tranquille”.

 

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*