Home / Ambiente / Torna il campionato, l’ odissea 2000 ospite del Cataforio

Torna il campionato, l’ odissea 2000 ospite del Cataforio

Odissea 2000Archiviata l’ultima sosta del campionato, l’ Odissea 2000 si prepara al rush finale. Della regular season con l’intento di difendere il secondo posto in classifica. Raggiunto a seguito delle decisioni del giudice sportivo che ha inflitto la perdita di due gare al Real Cefalù.

Per la squadra rossanese c’è all’orizzonte un trittico di partite molto impegnative nelle quali affronterà in trasferta due formazioni. In piena lotta per non retrocedere o per evitare i play out, Cataforio ed Edilferr Cittanova.

Intervallate dalla sfida casalinga contro la capolista Maritime Augusta. Per avere la certezza della seconda piazza, i calcettisti di mister Sapinho devono conquistare sei punti in tre partite. Di calcoli, però, in casa gialloblù non si vuol sentire parlare perché si cercherà l’en plein per alzare la media punti.

Utile in chiave play off, e chiudere il girone di ritorno imbattuti. Tesi confermata dalle parole di Gennaro Campana.

ODISSEA 2000 OSPITE DEL CATAFORIO

“Sarà un finale di torneo nel quale non potremo minimamente abbassare la guardia poiché ci sono in palio punti importantissimi in ottica play off. E le squadre che dovremo affrontare hanno, chi per necessità chi per prestigio, l’obbligo di cercare il successo – ha esordito il giocatore rossanese -.

Siamo consapevoli che saranno tre partite dall’alto indice di difficoltà, ma dobbiamo provare a vincerle tutte. Non siamo abituati a fare tabelle di marcia. Pensiamo sempre a una gara per volta, quindi siamo concentrati solo sulla sfida di sabato prossimo con il Cataforio.

Una partita molto difficile per una serie di motivi. Le caratteristiche dell’avversario che ha tecnica, grinta e velocità. Il morale alto dovuto alle due vittorie consecutive che gli hanno consentito di lasciare l’ultimo gradino della classifica e attestarsi al quart’ultimo posto.

Le dimensioni ridotte del campo di gioco rispetto a quello cui siamo abituati. Detto ciò, anche noi abbiamo bisogno dei tre punti per prolungare la serie positiva che dura da dieci giornate. Ma, soprattutto – ha concluso Gennaro Campana – per la classifica e per aumentare la media punti utile per i piazzamenti play off”.    

Commenta

commenti