Home / Attualità / Terremoto, conclusa missione del Maresciallo coriglianese Piraino

Terremoto, conclusa missione del Maresciallo coriglianese Piraino

terremotoIl sindaco di Corigliano Giuseppe Geraci ringrazia il Maresciallo Vincenzo Piraino per il lavoro svolto nella tragica circostanza del Terremoto nel Centro Italia. Occasioni in cui è fondamentale aiutare le popolazioni colpite dal sisma. E che ancora oggi aspettano una degna sistemazione. Soltanto con l’impegno di tutti, questi cittadini potranno tornare alla normalità e i centri urbani al loro splendore. Siamo fieri di aver portato il nostro sostegno e siamo orgogliosi del prezioso lavoro svolto dal Maresciallo Piraino. Che ha operato per 15 giorni a Norcia.

TERREMOTO, ATTIVITA’ PIRAINO APPREZZATA DA TUTTA LA CITTADINANZA DI NORCIA

Piraino è rimasto a Norcia dal primo al 15 marzo. Lavorando circa 11 ore al giorno a fianco della Polizia Provinciale di Brescia e della Polizia Locale di Bra, Farigliano e Fermo. Ha dormito in una tenda allestita nel centro sportivo del paesino umbro. E a lui sono state consegnate le chiavi necessarie per accedere al centro di Norcia. Zona rossa e completamente inagibile se non con permessi straordinari e accompagnati dai Vigili del Fuoco. Oltre che di viabilità si è occupato anche di assistenza nelle frazioni completamente isolate di Campi, San Pellegrino, Morello, Castelluccio. E ha acquisito importanti nozioni di protezione civile e soccorso in caso di calamità.

La sua attività è stata apprezzata dall’Amministrazione Comunale di Norcia e da tutta la Cittadinanza. Il Maresciallo si è recato in soccorso delle popolazioni terremotate grazie all’accordo quadro tra l’Amministrazione Comunale e l’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Commenta

commenti