Home / Attualità / Strutture socio-sanitarie, Anastasi ottiene l’impegno del dg Bevere

Strutture socio-sanitarie, Anastasi ottiene l’impegno del dg Bevere

Il dirigente generale del dipartimento Tutela della Salute: «Fondi sbloccati entro una settimana»

«Dopo il mio allarme sulle gravi ripercussioni che le strutture socio-sanitarie accreditate stanno subendo a causa del mancato pagamento della quota sociale da parte delle Asp, la Regione ha fatto sapere che i fondi saranno liquidati nel giro di una settimana. È un importante risultato che permetterà a queste strutture, che durante l’emergenza Covid hanno investito importanti risorse per elevare i livelli di sicurezza a tutela dei loro assistiti, di onorare gli impegni con lavoratori e fornitori e continuare a erogare le prestazioni ai loro assistiti».

È quanto dichiara il capogruppo di “Io resto in Calabria” in Consiglio regionale Marcello Anastasi, che aggiunge: «Ringrazio il dirigente generale del dipartimento Tutela della salute della Regione, Francesco Bevere, per aver prontamente risposto al mio appello chiarendo che l’impegno di spesa per il trasferimento alle Asp delle risorse destinate al pagamento della quota sociale 2020 è stato repertoriato lo scorso 7 ottobre e che i tempi tecnici previsti per la liquidazione sono di 7-10 giorni lavorativi. Il dg ha inoltre fatto sapere che per la liquidazione del saldo 2019 si è proceduto ad acquisire le rendicontazioni da parte delle Aziende e conseguentemente si è redatto il verbale di liquidazione. Ciò consentirà – conclude Anastasi – di venire fuori da una situazione di grave difficoltà alle strutture accreditate che erogano prestazioni essenziali come le Rsa medicalizzate, le Rsa per anziani, le Rsa per disabili, le Case protette per anziani e le Case protette per disabili».


Commenta

commenti