Home / Attualità / Strade Corigliano, il sarcasmo di Benvenuto

Strade Corigliano, il sarcasmo di Benvenuto

strade“ Strade, essendo Corigliano una grande città anche le buche sono grandi”. E’ ironico e sarcastico il presidente dell’associazione Coriglianesi nel mondo, Antonio Benvenuto. Che in una nota stampa punta l’indice contro il comune “incapace di gestire le emergenze stradali”. Benvenuto affronta l’argomento, come si diceva, con abbastanza sarcasmo misto ad amarezza però. “Parlando con amici – afferma Benvenuto – viene riconosciuta, sotto alcuni aspetti, l’importanza della città di Corigliano. E’ grande come estensione, è grande come popolazione, è grande come produzione agrumicola e olivicola. Il senso e la percezione della grandezza sono insite nella forma mentis, nel dna dei cittadini.

STRADE, IL RISPARMIO NON E’ CONCEPIBILE

Naturalmente, tale concetto si riferisce ad altre cose, come per esempio alle buche delle strade, specie quella di via Dragosei.
Il risparmio,ovviamente, non è concepibile, non è nella mente di ciascuno di noi perché il paese è grande. Perché non riparare le piccole buche subito e risparmiare? No! Le buche da riparare, da coprire con una briciola di catrame devono essere grandi come grande è il paese, altrimenti non si possono favorire coloro che dovranno, poi, bitumare l’intera strada. Viva il risparmio, ossia, viva lo spreco del denaro dei cittadini costretti soltanto a versare tributi insopportabili”.

Commenta

commenti