Home / Attualità / Strada Statale 106: buone notizie dalla riunione in prefettura

Strada Statale 106: buone notizie dalla riunione in prefettura

inc prefettura strada statale 106L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106 ” ha partecipato ieri alla riunione presso la Prefettura di Catanzaro per discutere circa le problematiche inerenti alla viabilità e alla sicurezza stradale dei comuni attraversati dalla strada statale 106 ionica catanzarese. La riunione si è articolata in due momenti: prima è stato affrontato il tratto stradale che interessa i comuni da Catanzaro Lido a Belcastro e a seguire il tratto stradale che comprende i comuni da Borgia a Guardavalle.
Presenti all’incontro il Prefetto Luisa Latella che l’Associazione ringrazia per l’invito, per la grande sensibilità e per la straordinaria praticità ed efficienza con cui ha diretto la riunione, il Vice Presidente della Provincia Marziale Battaglia che sul tema della S.S.106 è sempre presente, i sindaci, l’Anas Spa e le Forze dell’Ordine.
Le decisioni assunte a margine della riunione sono sostanzialmente le seguenti: nel Comune di Sellia Marina saranno avviati immediatamente i lavori per la installazione di un Impianto Semaforico al bivio Feudo-Calabricata e tra qualche mese si avrà anche l’istallazione di un Sorpassometro al Km 201+820 (nei pressi del bivio Sena-San Vincenzo). Saranno installati dei sistemi per la rilevazione della velocità ai Km 169,100 nel Comune di Montepaone; Km 152,100 nel Comune di Badolato; Km 144,400 nel Comune di Santa Caterina dello Jonio. Saranno, inoltre, previsti altre due installazioni tra i comuni di Davoli e San Sostene.

STRADA STATALE 106 BUONE NOTIZIE

 L’Associazione nell’ambito dell’incontro ha sollecitato l’Anas Spa affinché possa prevedere l’installazione di un impianto di illuminazione sui ponti in corrispondenza dei torrenti “Ponzo”, “Vodà”, “Munita”,”Gallipari” e “Alaco” con la richiesta di provvedere anche ad una adeguata preventiva segnalazione per gli automobilisti che debbono essere adeguatamente informati prima di raggiungere i suddetti ponti al fine di poter rallentare ed oltrepassarli i in assoluta sicurezza.
L’Associazione, infine, ha appreso che sono diversi i controlli costanti e presenti su tutta la tratta catanzarese della S.S.106 da parte delle Forze dell’Ordine che mediante un lavoro encomiabile sono molto attenti affinché gli automobilisti siano rispettosi delle regole previste dal codice della strada.

ASSOCIAZIONE BASTA VITTIME SULLA STRADA STATALE 106

L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” intende chiarire che ha accolto molto positivamente le decisioni assunte nella riunione di oggi atteso che queste si configurano nell’ambito di una strategia più complessa che mira a far diventare queste scelte delle soluzioni assolutamente temporanee visto e considerato che quello che serve veramente è un piano di investimenti urgente con opere strutturali di messa in sicurezza. A tal proposito ribadiamo la necessità che i Comuni ed i Sindaci possano partorire con urgenza ad una progettualità condivisa per interventi di messa in sicurezza da realizzare con richieste specifiche da inoltrare a Governo nazionale e Anas Spa cercando di ottenere dei risultati in tempi stretti e certi.

Commenti