Home / Attualità / Statale 534: arrivano i cartelli di indicazione per Cassano

Statale 534: arrivano i cartelli di indicazione per Cassano

statale 534Città di Cassano sui cartelli stradali; che a breve verranno installati sulla statale 534 integrando gli altri cartelli di località. Lo comunica il consigliere regionale Gianluca Gallo, alla luce delle rassicurazioni ricevute da Anas. Nei mesi passati il capogruppo della Cdl aveva avviato un confronto con l’Area Compartimentale Anas. Nello specifico, scriveva lo scorso Novembre Gallo in una nota indirizzata all’Anas, “alla luce delle rimostranze avanzate da alcuni comitati civici e da molti cittadini, si configura quale grave dimenticanza la mancanza di segnaletica indicante la Città di Cassano Ionio, in particolare all’altezza dello svincolo con l’intersezione con la strada provinciale 241 per Castrovillari-Spezzano Albanese”.

STATALE 534, RISULTATO FRUTTO DI UN’ATTENTA OPERA DI CONCERTAZIONE ISTITUZIONALE

Una situazione, aggiungeva ancora Gallo, “all’apparenza limitata a questioni di immagine, ma in realtà anche nella sostanza oltremodo penalizzante per una città già priva di grandi collegamenti e, per le condizioni della viabilità interna, sostanzialmente lontana dai nodi viari nevralgici”. Da qui la richiesta di un immediato intervento, accolta ora positivamente da Anas. “Mi è stato comunicato che a breve, presumibilmente già da qui a qualche giorno – fa sapere l’esponente della Cdl – si procederà a rimediare all’omissione, installando la cartellonistica indicante anche Cassano.

Un risultato nel suo piccolo importante, frutto di un’attenta opera di concertazione istituzionale; che è stata portata avanti grazie alla sensibilità ed alla disponibilità del Capo del Compartimento, l’ingegner Giuseppe Ferrara; nonché del direttore dei lavori lungo la statale 534, ingegner Salvatore Rigoli. Insieme siamo riusciti a colmare un vuoto che rischiava di trasformarsi in abisso. E inoltre, fatto non secondario, di garantire visibilità a Cassano ed una vita più semplice agli automobilisti ed ai viaggiatori”.


Commenta

commenti