Home / Attualità / Spezzano Albanese, Nociti chiede la riapertura pomeridiana dell’ufficio postale

Spezzano Albanese, Nociti chiede la riapertura pomeridiana dell’ufficio postale

Il Sindaco della Città delle Terme evidenzia il bisogno dell’apertura pomeridiana al pubblico in modo da evitare pericolosi assembramenti di utenti nella parte antistante l’ingresso

I disservizi nella comunità e gli assembramenti dovuti ad un turno solo di apertura dell’Ufficio Postale a Spezzano Albanese, hanno messo in allarme il sindaco Ferdinando Nociti che, nei giorni scorsi, ha scritto alla direttrice della filiale Teresa Cozzolino.

Nel documento, che porta in oggetto “Richiesta apertura pomeridiana UP di Spezzano Albanese”, il primo cittadino spiega come il presidio offra un servizio essenziale per la comunità, che lo frequenta con un numero consistente di utenti.

Lo stesso Nociti, inoltre, evidenzia come «l’apertura nel solo orario antimeridiano, che si sta prolungando anche dopo il periodo estivo, generi pericolosi assembramenti di utenti nella parte antistante l’ingresso dell’UP che, in periodo di recrudescenza del fenomeno epidemiologico da Covid-19, non è assolutamente auspicabile».

Così il primo cittadino aggiunge: «Considerato che l’apertura anche pomeridiana consentirebbe un deflusso dell’utenza in maggiore sicurezza attraverso un fisiologico frazionamento delle presenze, come sindaco chiedo, a nome della comunità, di predisporre in tempi celeri l’apertura dell’Ufficio Postale anche in orario pomeridiano, al fine di fornire i servizi postali all’utenza in maggiore sicurezza, evitando pericolosi assembramenti e i connessi disagi arrecati alla cittadinanza».


Commenta

commenti