Home / Breaking News / Sondaggi: al Senato vince il Centrodestra, alla Camera Centrodestra e M5S avanti ma il Pd tiene

Sondaggi: al Senato vince il Centrodestra, alla Camera Centrodestra e M5S avanti ma il Pd tiene

sondaggiAl Senato potrebbe trionfare il centrodestra, con la conquista di ben tre collegi su quattro. L’altro sarebbe appannaggio del Movimento 5 Stelle, con il Pd tagliato fuori dai giochi. Dopo quelli sulla Camera dei deputati, pubblichiamo anche i risultati del sondaggio del Corriere della Calabria e dell’Istituto Demoskopika relativi ai collegi maggioritari del Senato.
Ricordiamo che la rilevazione non ha carattere scientifico: non si basa su un campione rappresentativo di tutti i calabresi ma su un campione casuale dei lettori del Corriere della Calabria.

I COLLEGI

Il centrodestra, secondo i dati elaborati da Demoskopika, si affermerebbe nei collegi senatoriali di Catanzaro-Vibo, Reggio-Gioia e Crotone-Corigliano. Quello di Cosenza-Castrovillari sarebbe invece appannaggio del M5S.

CATANZARO-VIBO

Nel collegio di Catanzaro-Vibo la prima posizione va al candidato del centrodestra Piero Aiello, grazie al 32,4% dei voti. Il distacco da Aquila Villella, in campo con il centrosinistra, è superiore ai 4 punti (28,2%). Terza la pentastellata Silvia Vono (22,1%). Sfiora il 6% Maria Antonietta De Fazio (Leu). Il Catanzarese si conferma la roccaforte calabrese di Casapound: Caterina Nero otterrebbe il 4,8%, un risultato superiore a quello di Potere al Popolo, rappresentato da Pasqualina Leuci (3,6%).

COSENZA-CASTROVILLARI

Il collegio di Cosenza-Castrovillari si conferma invece porto sicuro del M5S. La rilevazione assegna il vantaggio al senatore uscente Nicola  Morra (28,9%), che riesce a mettere un buon margine tra sé e i candidati di centrodestra e centrosinistra, rispettivamente Fulvia Caligiuri (24,7%) e Sonia Ferrari (23,8%).

REGGIO-GIOIA

Nel Reggino i lettori del Corriere assegnano il vantaggio al centrodestra di Marco Siclari(32,6%). Dietro, staccato di 4 punti, c’è Ottavio Amaro (centrosinistra), con il 28,4% delle preferenze. Sul podio Bruno Azzerboni, del M5S (24,4%). Anche in questo collegio ottiene un buon risultato Casapound, con Nicola Antonio Malaspina (3,1%), davanti a Potere al popolo, con Giovanni Alati (2,8%).

CROTONE-CORIGLIANO

Incerto il risultato nel Crotonese. Meno di un punto di vantaggio per la coalizione di centrodestra guidata da Emanuela Altilia (28,7%). In seconda posizione, con il 27,9%, c’è Margherita Corrado del M5S. Antonio Scalzo (Pd) è terzo: 23,6%. Attilio Carmine Scola, di Leu, si ferma al 4,4%.

sondaggiSONDAGGI CAMERA

Non sarà una sfida a due, ma a tre. I risultati di “Scelgo io”, il sondaggio realizzato dal Corriere della Calabria e dall’Istituto Demoskopika, riservano sorprese e colpi di scena in merito agli esiti della battaglia per gli otto collegi maggioritari della Camera. Primo dato: il centrodestra non farà cappotto. Secondo: il M5S conquisterà tre collegi ed è in corsa per ottenerne un altro. Terzo: il Pd non farà la parte della comparsa ma riuscirà a imporsi in due collegi su otto.

LA RILEVAZIONE

C’è una premessa da fare: la rilevazione (che ha avuto un successo clamoroso tra i nostri lettori) non ha carattere scientifico, in quanto non si basa su un campione rappresentativo di tutta la popolazione calabresi bensì su un campione casuale dei lettori del Corriere della Calabria.
Chiarito il punto, possiamo procedere con l’analisi dei dati forniti da Demoskopika, dai quali emerge un sostanziale testa a testa tra centrodestra e Movimento 5 Stelle e una considerevole ripresa elettorale del Pd.

I COLLEGI

Il centrodestra è in vantaggio nei collegi del Tirreno Cosentino (Castrovillari), dello Jonio Cosentino (Corigliano) e a Catanzaro. Ai pentastellati andrebbero invece i maggioritari di Reggio Calabria centro, di Cosenza e di Crotone. Il centrosinistra e il Pd si affermerebbero invece a Gioia-Locri e a Vibo Valentia.

COSENZA

A Cosenza la rilevazione assegna il primato ad Anna Laura Orrico, con il 32,5% delle preferenze. Staccato di tre punti il candidato del centrodestra Paolo Naccarato (29,1%). Al terzo posto il rappresentante del Pd Giacomo Mancini jr, fermo al 21,2%. Da segnalare anche il sostanziale pareggio tra forze della sinistra come Liberi e uguali di Franco Corbelli (4,9%) e Potere al popolo di Francesco Campolongo (4,8%). Un punto sotto Franca Eugenia Fucilla (Partito comunista).

REGGIO

Il M5S riuscirebbe a imporsi anche a Reggio Calabria, con la candidata Federica Dieni (29,5%). Il centrodestra di Franco Talarico sarebbe terzo (26,5%) dietro alla coalizione guidata da Nico D’Ascola(28,4%). Leu, che schiera Domenica Vinci, sarebbe il quarto partito (4,9%), con un punto di vantaggio sulla lista di Potere al popolo rappresentata da Alessia Stelitano.

CATANZARO

A Catanzaro la rilevazione assegna il primato a Mimmo Tallini (centrodestra), che raggiungerebbe un risultato di poco superiore al 30%. Il suo principale avversario non è il M5S bensì il centrosinistra di Antonio Viscomi, accreditato al 27,9%. Due i punti di ritardo del pentastellato PinoD’IppolitoAldo Rosa, in campo con Leu, si fermerebbe al 5,4%. Sopra la media nazionale il dato di Casapound e di Massimo Cristiano: 5,3%.

CROTONE

Una delle sorprese riguarda Crotone. In vantaggio c’è il M5S con Elisabetta Barbuto, che sfonderebbe il muro del 30% (32,4%) distaccando di quattro punti il candidato leghista Giancarlo Cerrelli(28,3%). Molto indietro il deputato uscente del Pd Nicodemo Oliverio (22,7%). In questo collegio Leu otterrebbe il miglior risultato regionale, grazie al 9,4% di Franco Parise.

CASTROVILLARI

Il collegio di Castrovillari sarebbe invece appannaggio di Andrea Gentile e del centrodestra, che riuscirebbero a ottenere il 32,5% dei voti. Seconda e terza forza sarebbero il M5S di MassimoMisiti (26,8%) e il centrosinistra di Luigi Incarnato (20,9%). Raffaella Fortunato (Leu), si attesterebbe al 5,9%.

CORIGLIANO

La coalizione composta da Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia sarebbe avanti anche a Corigliano. Ernesto Rapani otterebbe un risultato superiore al 35%, con il Pd di Ferdinando Aiello fermo al 25,9%. In terza posizione il M5S di Francesco Sapia, con il 23,8% delle preferenze.

VIBO

Uno dei collegi vincenti per il centrosinistra, secondo i dati elaborati da Demoskopika, sarebbe quello di Vibo Valentia. Al primo posto ci sarebbe Bruno Censore (Pd), con il 32,8%. Ma il distacco di Wanda Ferro(centrodestra) è di quattro punti: 28,6%. Subito dietro Dalila Nesci e il M5S, con il 27,9%. Silvio Primeranodi Leu otterrebbe invece il 5,3% dei voti.

GIOIA

La vera sorpresa è relativa al collegio di Gioia-Locri. Qui i i partecipanti al sondaggio premiano il centrosinistra di Elisabetta Tripodi, prima con il 27,4%. Secondo, con meno di un punto percentuale di ritardo, c’è Francesco Cannizzaro (centrodestra). Il candidato grillino Giuseppe Antonio Germanò è terzo con il 25,8%. Domenico Mantegna (Leu) e Nicola Lucà (Potere al popolo) ottengono rispettivamente il 7,2% e il 3,7% dei voti complessivi.

Fonte: Corriere della Calabria

Commenta

commenti