Home / Attualità / Smurra: «Cultura inclusione,puntare su formazione»

Smurra: «Cultura inclusione,puntare su formazione»

Welfare e cultura dell’inclusione, garantire maggiori risorse e puntare alla formazione di figure professionali che possano affiancare il lavoro di quelle realtà che da anni sono impegnate ad offrire una possibilità in più alle persone con disabilità e alle loro famiglie: essere integrate nella comunità e conquistare l’autonomia.

È quanto ha dichiarato Mario Smurra, Presidente della cooperativa sociale Gocce nel Deserto che quest’anno, per il decimo anno consecutivo, ha avviato l’esperienza della colonia estiva. Sono 14 i ragazzi che vi partecipano.

Per tutto il mese di luglio le attività ludico ricreative del sodalizio che di anni ne ha 20 e che da gennaio 2020 è stata accreditata dalla Regione Calabria, saranno ospitate in un lido balneare sul lungomare dell’area di Rossano, tra i pochi, nel territorio, ad essere attrezzato per le persone con disabilità.


Commenta

commenti