Home / Breaking News / Slow Food approda nella cittadella di Cariati

Slow Food approda nella cittadella di Cariati

Cariati

Cariati

Assemblea annuale della Condotta Sibaritide – Pollino. Soci e simpatizzanti si incontreranno il prossimo VENERDÌ 30 GENNAIO 2015 a CARIATI. Marketing territoriale, covi del gusto, enogastronomia, terroir e imprenditoria giovanile, il sodalizio della chiocciola rossa farà tappa presso la distilleria CALABRO di Roberto MAIORANO e seguirà il tour nella rete di B&B che operano nelle mura della cittadella medievale.
Il momento assembleare tradizionalmente itinerante, i cui lavori saranno guidati dal fiduciario Lenin MONTESANTO e dal segretario Cesare ANSELMI, saranno arricchiti, quindi, da una serie di incontri.
Il programma prevede, infatti, alle ORE 15.30, la visita presso l’azienda distilleria CALABRO. Dal Dipartimento di Farmacologia e Tossicologia della China Agricultural dell’Università di Pechino, Roberto MAIORANO, titolare dell’opificio, smonta il mito della fuga dei cervelli. Lui, ricercatore, dalla Cina, ha deciso di rientrare in Calabria e dedicarsi a questa attività che imbottiglia i profumi ed i sapori del campo nelle sue bottiglie di liquore. Dal mandarinetto al bergamotto passando dall’amaro fatto con le 15 erbe.
Alle ORE 17.30, l’Assemblea di Condotta sarà ospitata presso la sala riunioni della pluri premiata azienda olearia ed enologica IGreco, tra le società calabresi leader in questo settore.
A seguire, Giuseppe MILILLO e Giovanni FILARETI, soci della Condotta, accompagneranno i partecipanti nel tour per la rete dei B&B della cittadella medioevale. Da Porta Pia fino in fondo al Corso XX Settembre, addentrandosi nei vicoli stretti che custodiscono gli accoglienti e curati in ogni dettaglio Bed & Breakfast che fanno di Cariati un autentico Paese Albergo a Km0, unico nel suo genere in Calabria, divenuto ormai modello di riferimento nel campo della ricettività diffusa.
Alle ORE 19.30 è previsto l’aperitivo presso ‘A Cantina dello stesso FILARETI, fautore dell’esperimento identitario a tavola, riuscito, e di controtendenza rispetto al germogliare di pub, lounge bar e ristoranti alla marina. “Sciannacheddi”, piatti della memoria ed etichette di vino Cirò, sono gli elementi che lo contraddistinguono dalla massa. FILARETI è anche inventore del progetto Dreaming South, che promuove turismo sostenibile e marketing territoriale a budget zero.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*