Home / Breaking News / Sibaritide ben rappresentata nel gruppo Giovani di Confindustria

Sibaritide ben rappresentata nel gruppo Giovani di Confindustria

Vincenzo Lapietra

Vincenzo Lapietra

ROSSANO – Vincenzo Lapietra – Presidente GGI ANCE Cosenza e Vice Presidente GGI Confindustria Cosenza, Daniele Smurra – Vice Presidente GGI Confindustria Cosenza, Roberto Rugna- Delegato Comitato Giovani Imprenditori Confindustria Calabria e Consigliere GGI ANCE Cosenza, Giorgio Pucci- Vice Presidente GGI ANCE Cosenza e Coordinatore Commissione “Energia, Ambiente e Infrastrutture” GGI Confindustria Cosenza, Fulvio Morrone- Consigliere GGI Confindustria Cosenza e GGI ANCE Cosenza, Francesco Oranges- Consigliere GGI Confindustria Cosenza.
È, questa, la nutrita rappresentanza della Sibaritide, in particolare dell’Area Urbana Corigliano-Rossano in seno al GRUPPO GIOVANI DI CONFINDUSTRIA COSENZA ed al GRUPPO GIOVANI IMPRENDITORI EDILI ANCE COSENZA.
A questi giovani imprenditori del territorio, di recente rinnovati e confermati in ruoli importanti in seno agli organigrammi della prestigiosa associazione degli industriali cosentini, provinciale e regionale, insieme al rossanese Fortunato AMARELLI che ha guidato negli anni scorsi Confindustria Giovani ed oggi, vicepresidente di Confindustria Cosenza, presiede la sezione agroalimentare, Otto Torri sullo Jonio rivolge, i complimenti, gli auguri di buon lavoro ma soprattutto l’invito a tenere in debita considerazione l’esigenza che questa area della provincia di Cosenza parli, almeno nel settore privato, una sola lingua e sappia fare squadra rispetto alle diverse e storiche attese di sviluppo sostenibile.
Dalla necessità di colmare il secolare gap infrastrutturale che penalizza ogni giorno l’impresa territoriale all’esigenza di ripensare strategie e sinergie in tema di politiche per i turismi, dall’implementazione di nuove politiche della casa che sappiano coniugare ragioni dell’investimento e riqualificazione funzionale dei centri storici alla capacità di rimettere su binari competitivi e commerciali il grande patrimonio agricolo e paesaggistico, dalla necessità di offrire servizi sempre più innovativi ed integrati a residenti ed ospiti, al favore per nuove occasioni di crescita occupazionali, anche industriali e compatibili con il rispetto dell’ambiente, fino alla capacità di saper dialogare unitariamente con le istituzioni locali, senza fiacche rincorse ma offrendo loro stimoli esterni e sostegno ragionato ad azioni e programmi di crescita sociale, culturale ed economica.
Sono, queste, le sfide metodologiche sulle quali l’area urbana Corigliano-Rossano, il basso ionio cosentino, la Sila greca e la Sibaritide tutta attendono un impegno forte, consapevole ed unitario anche e soprattutto dai giovani imprenditori di questo territorio.
Su questa strada e con questa stessa mission Otto Torri sullo Jonio sarà al fianco di Confindustria Cosenza giovani, guidata dalla sua neo presidente Marella BURZA alla quale vanno il nostro incoraggiamento e di quanti oggi rappresentano quest’importante parte della provincia di Cosenza, orfana su più fronti e da troppo tempo di adeguato ed autorevole potere contrattuale

Commenta

commenti