Home / Attualità / Si insedia il coordinamento dell’UDC a Corigliano-Rossano: avrà 6 circoli – TUTTI I NOMI

Si insedia il coordinamento dell’UDC a Corigliano-Rossano: avrà 6 circoli – TUTTI I NOMI

Ad annunciarlo è il coordinatore provinciale Fiorillo: «Dalla terza città della Calabria parte la riorganizzazione del partito in provincia di Cosenza»

«Un gruppo consiliare, un coordinamento cittadino, 6 sezioni cittadine e oltre 50 componenti di direttivo. Sono questi i numeri con i quali l’UDC si appresta alla fase riorganizzativa del partito nella Città di Corigliano-Rossano. Professionisti, disoccupati, pensionati ma soprattutto tanti giovani provenienti dal mondo dell’attivismo civico pronti a mettersi in gioco per portare all’interno delle istituzioni le istanze e le idee della gente, ma anche pronti a battersi per affrontare e contribuire a risolvere le tante questioni, ancora aperte, del territorio della Sibaritide. Numeri importanti, degni di un grande partito che in quest’area della Calabria trova radici profonde e che da qui è pronto ad avviare una vera e propria reazione a catena per rilanciare l’azione politica dell’Unione di Centro su tutto il territorio della Provincia di Cosenza». 

È quanto dichiara il commissario provinciale di UDC – CosenzaFilippo Fiorillo, che nei giorni scorsi, sentito il segretario nazionale del partito Lorenzo Cesa, ha provveduto alla nomina dei nuovi organi dirigenziali cittadini. 

«Il laboratorio politico di Corigliano-Rossano – aggiunge Fiorillo – sarà una delle più entusiasmanti ed affascinanti sfide politiche che il nostro partito abbia mai affrontato negli ultimi decenni. Siamo pronti a ripartire carichi di tanto entusiasmo e con la forza di ideali che hanno radici profonde e fondano nei valori del moderatismo cristiano di cui l’UDC rimane il principale e più importante portavoce all’interno delle istituzioni democratiche. Dalla terza città della Calabria, nata anche dalla lungimiranza politica di Giuseppe Graziano che oggi rappresenta uno dei motivatori principali di questa fase riorganizzativa, per l’Unione di Centro parte una nuova stagione politica che dovrà vederci presenti, protagonisti e soggetti propositivi sui territori. Ho grande fiducia – conclude il coordinatore provinciale – e da questo gruppo mi aspetto molto».    

Il coordinamento civico di Corigliano-Rossano sarà guidato dal commissario Carlo Di Noia che, a sua volta, sarà coadiuvato da un direttivo di cui fanno parte Luigi Cloro, Aldo Dima, Alfonso Rago, Lorenzo Antonelli, Claudio Filacchione, Gisella Santelli, Leonardo Piro, Gianfranco Gallo, Giuseppe Greco, Nunzio Farfalla, Antonio Busa, Carmelina Curia e Giovanni De Simone. Ci saranno, poi, cinque coordinamenti municipali. Il coordinamento di Rossano scalo sarà composto da Marco Graziano (Commissario), Serafina Pittore (subcommissario), Raffele Vulcano, Maria Grazia Scigliano, Fortunato Falco, Gennaro Scorza, Domenico Chiarelli Forciniti, Rosa Esposito, Andrea Licciardi, Gaetano Cloro, Adele Ledda, Germano Sciarrotta, Marco Naccarato, Alessandro Bevacqua, Achiropita Scigliano, Stefania Larocca, Luigi Salerno, Grillo Emilia, Nicola Scigliano, Carmen Romano, Simone Straface e Antonio Celestino. Quello di Corigliano centro storico: Alfonso Pietro Caravetta (Commissario), Enzo Natozza, Gabriele Natozza, Salvatore Tieri, Vincenzo Scarcello (anche capogruppo consiliare e che rappresenterà le criticità dell’area nel civico consesso) e Luigi Larocca. Il coordinamento di Corigliano scalo composto da Natalino Morrone (Commissario), Giuseppe Oranges, Antonio Ferraro, Catello Cozza, Massimo Bonanno, Stefano Viteritti e Giancarlo Scelza (rappresentante per l’area Cantinella, San Nico, Mandria del forno). Coordinamento di Schiavonea: Armando Giglio (Commissario), Giorgio Lombisano e Giuseppe Forte. Coordinamento di Rossano Centro storico: Fabio Caputo (Commissario), Antonietta De Simone e Angelo Viteritti.


Commenta

commenti