Home / Attualità / Serbatoio Schiavonea, nessun pericolo crollo

Serbatoio Schiavonea, nessun pericolo crollo

DSC_1019Serbatoio anni ’50 a Schiavonea, la struttura, non è comunale e non risulta allo stato a rischio crollo. Sulla effettiva titolarità della stessa il Comune, nella persona del Sindaco che sta direttamente seguendo la vicenda, ha avviato da tempo diverse indagini. Ed in queste sono state già coinvolte, per verificarne competenza e responsabilità, sia la SORICAL che la Provincia di Cosenza ed il Demanio.
A fornire precisazioni è il Sindaco Giuseppe GERACI che, allo stesso tempo, intende rassicurare i residenti su eventuali rischi crollo della struttura. Ad oggi non si sa chi sia l’effettivo soggetto titolare del vecchio serbatoio di Schiavonea, costruito presumibilmente intorno agli anni ’50.
Nei giorni scorsi, a causa dei forti venti, la caduta di massi e calcinacci ha prodotto reali fonti di pericolo per i residenti della zona. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco. Si è ancora in attesa della loro relazione tecnica.
I tecnici incaricati dal Comune hanno constatato la caduta dei calcinacci e predisposto il transennamento dell’area. La struttura – conferma la relazione prodotta – non risulta a rischio crollo. Se, infine, questa estenuante e per certi versi paradossale verifica sulla titolarità del manufatto non dovesse produrre alcun risultato concreto nessun risultato, il Comune – annuncia GERACI – diffiderà tutti e tre gli enti a determinarsi per provvedere alla messa in sicurezza del serbatoio, ormai desueto.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*