Home / Breaking News / Scutellà (M5S): eletti 5 Stelle faranno gli interessi della gente e non dei capi di partito

Scutellà (M5S): eletti 5 Stelle faranno gli interessi della gente e non dei capi di partito

Elisa Scutellà

“Mentire è un’attivita’ che si svolge copiosamente prima delle elezioni”. Attraverso una storica citazione di quella che fu una frase di Otto Von Bismark, la candidata alla Camera del M5S Elisa Scutellà ha voluto porre l’attenzione sui protagonisti delle imminenti elezioni politiche. “È da giorni che leggo i vari programmi elettorali che le diverse forze politiche hanno apparecchiato per i cittadini e, sembra incredibile, non riesco a trovarne uno che non sia fantastico. Da destra a sinistra tutti propongono soluzioni meravigliose ai problemi della gente: l’abbassamento delle tasse, più legalità, un controllo vero sul fenomeno dell’immigrazione.  E un brivido mi pervade quando penso che queste proposte provengono da quegli stessi politici che questi problemi li hanno creati. Eppure, ancora oggi, continuano ad avere il barbaro coraggio di presentarsi alla gente come la soluzione, come i volti nuovi a cui dar nuovamente fiducia. Ma non sono proprio costoro ad averci governato, a turno, negli ultimi 25 anni? Perché tutte queste belle cose che oggi (ri)propongono non le hanno realizzate quando hanno governato? Non sarà che anche stavolta stanno cercando di gabbare i cittadini?”.

ELETTI 5 STELLE SCELTI DALLA BASE CON LE PARLAMENTARIE

“Personalmente – prosegue la rossanese Elisa Scutellà – io ne sono certa. Questa mia convinzione nasce da un presupposto che si chiama CREDIBILITÀ, parola che i vecchi partiti e tutti i loro candidati disconoscono. Se la conoscessero, infatti, non avrebbero la faccia di bronzo di ripresentarsi alla gente. E non ho timore di dire che solo il M5S può ritenersi credibile. Solo noi, infatti, presentiamo candidati incensurati non scelti dalle segreterie di partito (dove le condanne penali sembrano fare curriculum), solo noi candidiamo nei collegi gente del territorio, solo noi realizziamo ciò che promettiamo. Il M5S ha fatto scegliere dalla base i propri candidati attraverso il voto delle parlamentarie. Ciò fa sì che gli eletti del M5S faranno gli interessi della gente e non dei capi di partito proprio perché non devono dire grazie a nessun altro che non sia la gente del proprio territorio i cui problemi conoscono molto bene essendo del posto”.

SCUTELLA’: ABBIAMO RESTITUITO OLTRE 23 MILIONI DI EURO

Io, ad esempio, essendo di Rossano, conosco bene le piaghe della mia città e quelle di tutto il comprensorio perché le ho vissute in prima persona ed è qui che so di dover far ritorno dal momento che il M5S prevede il limite dei due mandati. Questo significa che non potrò fare il politico a vita come accade negli altri partiti e sarà quindi mio interesse migliorare la realtà in cui vivo. E quali prove possiamo fornire della nostra credibilità? I partiti tradizionali vi chiedono una fiducia basata sul niente. Noi invece la chiediamo sulla base di ciò che abbiamo già fatto. Non abbiamo aspettato una legge per tagliarci lo stipendio. Lo abbiamo promesso 5 anni fa e lo abbiamo fatto restituendo oltre 23 milioni di euro con cui abbiamo finanziato le piccole e medie imprese. Avevamo detto che avremmo rinunciato ai rimborsi elettorali e, nonostante ci spettassero, abbiamo rifiutato 42 milioni di euro. Questi sono i fatti! Le menzogne invece, le fritture di pesce per comprarsi voti e le mancette elettorali le lasciamo agli altri”.

FONTE: COMUNICATO STAMPA ELISA SCUTELLA’

Commenta

commenti