Home / Attualità / Scuole chiuse a Mandatoriccio e Campana

Scuole chiuse a Mandatoriccio e Campana

SCUOLE CHIUSEA Mandatoriccio e Campana neve e gelo si confermano  persistenti. “ Scuole chiuse, non riapriranno né oggi né domani”. È quanto fanno sapere, rispettivamente, i sindaci Angelo Donnici e Agostino Chiarello. Salvo diverse comunicazioni, le attività scolastiche riprenderanno regolarmente mercoledì. A Mandatoriccio, in mattinata Donnici verificherà “di persona le condizioni esistenti nell’edificio della scuola dell’infanzia, delle scuole medie ed elementari. Per accertare che il clima interno sia accettabile e tale da garantire il giusto confort agli alunni frequentanti. Il centro operativo comunale (COC) di Mandatoriccio è aperto dallo scorso venerdì 6 gennaio. “E l’Amministrazione Comunale – conclude Donnici – è già intervenuta e sta intervenendo per diversi alberi e pali della luce caduti. A Campana, “nonostante le diverse richieste nei giorni scorsi – lamenta il Sindaco – il nostro comune non è stato rifornito dalla Provincia di Cosenza del sale sufficiente e necessario per fronteggiare neve e gelo.

E garantire, quindi, sicurezza sulle strade. Per il fabbisogno ci siamo rivolti al Comune di Bocchigliero, che ringrazio nella persona del sindaco Giuseppe Santoro per la preziosa collaborazione. Sforniti per altro di mezzi meccanici adeguati – conclude Chiarello – non siamo stati altrimenti sostenuti nell’emergenza in corso dall’ente provinciale competente. Che pure è competente su strade e viabilità”.

SCUOLE CHIUSE, A ROSSANO ACCESI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO IL GIORNO PRIMA DELLA RIPRESA DELLE LEZIONI

Intanto a Rossano accesi gli impianti di riscaldamento a servizio di tutte le scuole cittadine. A darne notizia è l’assessore alla pubblica istruzione Angela Stella. Che coglie “l’occasione per ringraziare a nome della Giunta l’ufficio manutenzione per la collaborazione e sensibilità dimostrate. È la prima volta che l’Amministrazione Comunale assume una iniziativa del genere, accogliendo prontamente la diverse richieste giunte dalle famiglie. Tutti gli impianti – spiega l’ingegnere Nilo Domanico dell’ufficio manutenzione – sono stati visionati dalla società affidataria del servizio (PANTERMICA) e messi in funzione ieri intorno alle ore 11. Resteranno accesi ad intermittenza fino a questa notte. L’obiettivo – aggiunge – è quello di arrivare a riscaldare ambienti rimasti chiusi per 15 giorni e quindi particolarmente freddi, soprattutto dopo queste ultime giornate in corso di temperature vicine o sotto lo zero. Il timing – conclude – riprenderà normalmente a partire da dopodomani (martedì 10 gennaio).

D’intesa con il Sindaco Stefano Mascaro – conclude Stella – abbiamo ritenuto opportuno subito muoverci in questa direzione, interpretando anche in questo modo quell’attenzione e quella sensibilità alle esigenze del mondo della scuola che sin dall’inizio stiamo continuando a dimostrare, nonostante le tante difficoltà, a garanzia del diritto allo studio”.

Fonte: La Provincia di Cosenza

Commenti
Inline
Inline