Home / Attualità / Scuola, Eduscopio: il Liceo Classico San Nilo di Rossano tra i migliori in Calabria

Scuola, Eduscopio: il Liceo Classico San Nilo di Rossano tra i migliori in Calabria

grispoScuola. Squadra vincente non si cambia. E mai caso è più opportuno  per il Liceo Classico San Nilo di Rossano, nuovamente primo tra i Licei Classici migliori della Provincia di Cosenza,  nella classifica annuale stilata da Eduscopio.it, il portale on line della Fondazione Agnelli, strumento indispensabile di orientamento per interi nuclei familiari (500 mila utenti unici e 2 milioni di pagine consultate).

Sfilano le migliori scuole d’Italia nell’accurato vademecum. Licei, tecnici,  artistici, linguistici. 6 mila scuole messe a confronto per sbocchi universitari (per licei e tecnici) e quelli lavorativi (tecnici e professionali) di 950.000 diplomati in tutt’Italia. Nella classifica dei migliori Licei Classici della Provincia di Cosenza , dopo il primo posto del Liceo  San Nilo, al secondo  il “Gioacchino Da Fiore” di Rende,al terzo il “Galileo Galilei” di Paola, al quarto posto Bernardino Telesio di Cosenza.

I dati aggiornati puntano sulle Scuole Superiori che meglio preparano agli studi universitari o al lavoro dopo il diploma.  Per quanto riguarda gli studi universitari, la classifica degli Istituti viene calcolata in base all’indice FGA: indicatore elaborato da Eduscopio che pesa al 50% la velocità nel percorso di studi (percentuale di crediti universitari ottenuti) e la qualità negli apprendimenti universitari (media dei voti agli esami). Per chi invece è interessato a conosce le possibilità di trovare impiego dopo il percorso delle scuole superiori, ecco l‘indice di occupazione dei diplomati, ovvero la percentuale di studenti che hanno lavorato per più di sei mesi in due anni dalla maturità.

LE SCUOLE MIGLIORI D’ITALIA

Tra le novità di quest’anno, la più rilevante è la percentuale di diplomati in regola, ovvero l’indicatore per ogni scuola di quanti studenti iscritti al primo anno hanno raggiunto senza bocciatura il diploma 5 anni dopo. Se la percentuale è alta, la scuola è inclusiva e si impegna a portare avanti il maggior numero di studenti; se è basso, la scuola è molta selettiva e gli studenti sono incappati in bocciature o hanno abbandonato l’istituto.

Il Torquato Tasso di Roma è il miglior Liceo Classico per il secondo anno consecutivo, mentre tra gli Scientifici l’Augusto Righi, terzo lo scorso anno, ha scalzato il primato del Virgilio. A Milano, invece, tra i Classici svetta la paritaria Alexis Carrel della Fondazione Grossman, che ha battuto un’altra paritaria, il Sacro Cuore di Lambrate primo lo scorso anno. Si conferma in testa, tra gli Scientifici, l’Alessandro Volta. Nessuna novità a Napoli, dove per Eduscopio il Sannazzaro e il Mercalli si confermano rispettivamente miglior Classico e migliore Scientifico, e a Torino, dove primeggiano ancora il Cavour e il Galileo Ferraris. (fonte Ansa.it)

 

 

Commenta

commenti