Home / Breaking News / Sbarchi a Corigliano: oggi 100, domani forse 700

Sbarchi a Corigliano: oggi 100, domani forse 700

FullSizeRender (23)RENZI mi nomini commissario agli sbarchi. Sono qui dalle 8 di stamani con la Giunta e buona parte degli uffici comunali interessati. Il Comune di fatto oggi risulta chiuso. Così come è accaduto per gli altri due sbarchi: siamo occupati solo su questo fronte e non può essere altrimenti. A questo punto ritengo che Renzi mi debba nominare al più presto commissario agli sbarchi, non riuscendo più a fare il sindaco. – È il terzo sbarco, siamo allo stremo. A questo punto se domani (giovedì 16), come trapelato da indiscrezioni, ci sarà un altro sbarco, non garantiremo la nostra assistenza comunale alle operazioni su terra. Il Prefetto di Cosenza sarà costretto a precettarci.
È quanto ha dichiarato il Sindaco Giuseppe GERACI ai microfoni delle emittenti radiofoniche e televisive locali, regionali e nazionali, tra le altre quelle di SKY TG24 E RADIO24 e RADIO CITTÀ FUTURA che hanno trasmesso in diretta, che hanno ripreso tutti i passaggi dello sbarco, il terzo da gennaio, avvenuto questa mattina (mercoledì 15) intorno alle 9, al Porto di Schiavonea.
Le dichiarazioni di GERACI sono state trasmesse integralmente nel corso dell’edizione delle 14 del TG3 CALABRIA e, per estratti, nel corso del TG2 delle ORE 13 e del TG1 delle ORE 13,30, per l’approfondimento sugli sbarchi in Sicilia e Calabria di queste ore. Erano presenti anche le troupe di MEDIASET che daranno conto dell’evento nelle prossime edizioni del telegiornale.
Trasferiti al largo dalla petroliera alla motovedetta della Guardia di Finanza sono scesi a terra e sono stati subito soccorsi dagli operatori sanitari, dalle forze dell’ordine e dai volontari, 110 migranti di nazionalità nigeriana e ghanese. 96 uomini e 14 donne.
Le attività di soccorso e di accoglienza sono state coordinate dal Prefetto di Cosenza, Gianfranco TOMAO. Intervistato dagli operatori dell’informazione con il Colonnello Francesco IACONO del comando provinciale dei carabinieri, il Prefetto ha dichiarato di comprendere le difficoltà del Sindaco.
Dal mio punto di vista – ha dichiarato TOMAO – ritengo comprensibile la manifestazione di oggettiva difficoltà contenuta nelle parole del sindaco GERACI. Il primo cittadino ancora è tuttavia qui, insieme agli amministratori e dipendenti comunali, garantendo una collaborazione che per noi è preziosa. Speriamo non ci siano altri sbarchi. Qualora dovessero esserci ci organizzeremo per gestirli al meglio.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*