Home / Attualità / Sanità, Rossano: iniziata la settimana dello screening medico per i dipendenti comunali

Sanità, Rossano: iniziata la settimana dello screening medico per i dipendenti comunali

sanitàSanità, Rossano. L’assessore alle politiche sanitarie ed al personale Dora Mauro dà notizia che da lunedì 12 giugno, sono iniziati i test di screening medici per i dipendenti comunali. I test che si protrarranno per una settimana saranno effettuati in un camper ad hoc. Posizionato nei pressi dell’ex Delegazione Comunale, allo Scalo. Inoltre, i dipendenti comunali, convocati ad hoc, verranno sottoposti a diverse verifiche. In base alle specifiche mansioni. Si tratta di esami medici periodici, per aggiornare il Piano di Sorveglianza Sanitaria. Controllare lo stato di salute dei lavoratori esposti a fattori di rischio. Specifici in relazione alle mansioni svolte. Informare i lavoratori e su richiesta, il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, sugli accertamenti sanitari effettuati per tutelare la salute dei dipendenti. Queste le precise finalità che l’Amministrazione Comunale ha delegato al nuovo medico competente, Vincenzo Cristallo, nominato dal dirigente Giuseppe Passavanti.

SANITA’,ASSESSORE MAURO: ATTENZIONE ALLA FORMAZIONE ED ALLA SALUTE DEL PERSONALE 

dora mauroL’attenzione alla formazione ed alla salute del personale – dichiara – rappresentano unità di misura delle maggiori o minori efficacia e efficienza della macchina comunale. Nella sempre più difficile erogazione quotidiana di servizi al cittadino-utente. Il nostro auspicio – conclude la MAURO – è che attraverso questa importante assistenza possano derivare ad ogni dipendente maggiori garanzie. E serenità nell’espletamento della propria attività a beneficio della comunità. Il protocollo prevede la visita degli ambienti di lavoro per verificarne l’idoneità.Il medico competente collaborerà alla costituzione del servizio di pronto soccorso dell’Ente e definirà le modalità per la formazione degli addetti. Effettuerà le visite mediche richieste dai lavoratori/datori di lavoro per accertare la presenza di patologie correlate alla mansione svolta ed eventualmente pregiudicarne l’idoneità allo svolgimento. Elaborerà, infine, una relazione sanitaria annuale per verificare la validità del programma di sorveglianza sanitaria stabilito.

Commenti
Inline
Inline