Home / Attualità / Sanità: Jonio Sud, nominato Ottorino Zuccarelli

Sanità: Jonio Sud, nominato Ottorino Zuccarelli

ottorino zuccarelliE’ Ottorino Zuccarelli il nuovo provvisorio direttore del  Distretto Jonio Sud, postazione questa  senza dirigenza  da oltre un anno, dopo le dimissioni di Alessandro Donnici. Sono stati conferiti degli incarichi poi revocati e mancava ancora la figura che ha il ruolo di rappresentante legale del territorio mentre le funzioni sono state svolte fino a qualche giorno fa  a livello centrale dalla Direzione generale dell’Asp di Cosenza. Nel 2013 era stato emanato un bando per i direttori di Distretto, che ha dato vita ad un elenco dal quale, tuttavia, non si attinge. Addirittura, di recente l’Azienda sanitaria provinciale avrebbe tentato la strada di un nuovo bando, poi abbandonata. Nell’elenco formatosi nel 2013  figurano, tra gli altri, anche Martino Rizzo (già direttore dell’ex Distretto di Rossano) e Antonello Graziano. Spunta invece Zuccarelli , già sindaco di San FIli e consigliere provinciale, nel 2009 candidato con Idm. Ai vertici della sanità territoriale dello jonio, duqnue, un cosentino piuttosto conosciuto su più fronti. La nomina è stata firmata dal direttore generale dell’Asp di Cosenza in atteso di dare seguito alle procedure ordinarie (dopo le elezioni).  L’alto dirigente nel 1986 consegue la laurea in medicina e chirurgia con specializzazione in Chirurgia Generale, specializzazione Medicina Legale e delle Assicurazioni; esperienze professionali 1986 – 1988 Medico della Polizia di Stato.Dal 1989 dirigente Medico presso ASP di Cosenza con incarico di Responsabile U.O. Medicina Legale di Rende.  Incarichi ricoperti Dal 1993 al 1996 Sindaco Comune di San Fili. Dal 2004  Sindaco Comune di San Fili. Dal 2009 Consigliere Provincia di Cosenza (Capogruppo Autonomia e Diritti; Componente 1° Commissione consiliare “Politica Ist., Bilancio, Programm. Economica” e 6° Commissione consiliare “Trasporti ed Attività Produttive”).

Fonte: La Provincia di Cosenza

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*