Home / Attualità / Sanità, accorpare distretti Corigliano-Rossano

Sanità, accorpare distretti Corigliano-Rossano

sanitàSanità, il responsabile provinciale dell’Unione per la Difesa dei Consumatori (U.DI.CON) Ferruccio Colamaria, denuncia una disparità di trattamento in tema di riordino delle postazioni di continuità assistenziale (guardie mediche), delle postazioni di emergenza territoriale (118) e dell’assistenza residenziale e semi-residenziale. “Si deve tenere conto dell’esito del referendum sulla fusione tra le due Città di Rossano e Corigliano . I due distretti devono essere accorpati. Revocando la delibera 1384/2016 e approvando una nuova proposta il Direttore Generale Raffaele Mauro dimostra di non considerare l’effettivo fabbisogno di questo territorio. Penalizzandolo nei numeri e nelle prestazioni rispetto ad altre aree.

Sanità, rimodulare il piano attuativo di riorganizzazione della rete dell’Asp

. E’ giusto che  il Piano attuativo di riorganizzazione della Rete Territoriale dell’Asp di Cosenza venga rimodulato. Pensando e studiando soluzioni che si addicano alla città unica, la terza della Calabria; nonché al bacino d’utenza che su di esso si riversa. Se è vero che il suddetto piano si pone come obiettivo quello di impostare una graduale politica di riequilibrio dell’offerta assistenziale; sia in ambito provinciale che distrettuale.

Commenta

commenti