Home / Attualità / San Francesco è il protagonista di ICorigliano

San Francesco è il protagonista di ICorigliano

COMUNICATO STAMPA

icorigliano-2Identità, turismi, commercio, cultura, paesaggio, democrazia. Lodevolmente dedicata al Patrono San Francesco di Paola, è disponibile da oggi, mercoledì 23, ICORIGLIANO, la nuova applicazione che permetterà a cittadini ed ospiti di migliorare il dialogo con la propria istituzione stimolandone interventi e risposte; di fruire più agevolmente del diffuso ed importante patrimonio identitario, architettonico, paesaggistico, religioso e culturale cittadino; di essere informati puntualmente su tutte le attività ed iniziative comunali o collegate, direttamente sul proprio smartphone; di avere, infine, facile ed immediato accesso a servizi ed attività commerciali di qualsiasi genere.
Per illustrare e sostenere mission e dettagli della nuova iniziativa, nell’emozionante cornice dello storico Teatro VALENTE, nel cuore della città alta, sono intervenuti stamani (mercoledì 23 settembre) il vicesindaco Franco ORANGES, l’assessore all’ambiente Marisa CHIURCO, il consigliere comunale delegato ai lavori pubblici Antonio ASCENTE, padre Antonio BOTTINO e Pino RIZZO della SEVOTEC Evolution Technologies società realizzatrice dell’applicazione.
Attraverso questo strumento – ha spiegato ORANGES – vogliamo stimolare anche quel sano turismo religioso che fa registrare numeri importantissimi in tutt’Europa e che aiuta a far emergere negli stessi territori ospitanti quel senso di riappropriazione identitaria e culturale di cui abbiamo bisogno come il pane. Alla luce del grande patrimonio spirituale lasciatoci in eredità da San Francesco di Paola e in vista del sesto centenario nel 2016 e delle altre speciali ricorrenze collegate e particolarmente sentite dalla nostra comunità non potevamo non dedicare al nostro Santo Patrono una sezione speciale dell’applicazione. Augurandoci – ha concluso – che sia di buon auspicio per Corigliano.
Per Antonio ASCENTE, consigliere comunale delegato ai lavori pubblici, l’aver dedicato una sezione speciale al Santo Patrono, con tutti gli itinerari, le chiese e le reliquie, rappresenta una prima assoluta per la stessa SEVOTEC che sta proponendo la stessa iniziativa tecnologica in tutta la provincia. Senza dimenticare – ha aggiunto – la finalità sostanziale di ICORIGLIANO che è quella di ridurre sensibilmente il gap tra amministratori ed amministrati.
Aspetto squisitamente politico e democratico di non poco conto, quest’ultimo, sottolineato anche dall’assessore all’ambiente CHIURCO: si potranno ridurre i tempi di segnalazione del cittadini e quelli di riscontro e soluzione da parte degli uffici comunali. Almeno questo – ha chiosato – è l’obiettivo che abbiamo condiviso nel sostenere convintamente l’iniziativa. Adesso la palla passa agliimprenditori ed alle attività commerciali – ha precisato ASCENTE – partecipando ed implementando di dati e info utili questa piattaforma tecnologica che è anche a loro servizio.
ICORIGLIANO – ha chiarito Pino RIZZO,ringraziando il Sindaco Giuseppe GERACI e quanti hanno collaborato all’avvio del progetto- resta aperta ad ogni suggerimento migliorativo. L’app vuole essere anzi tutto – ha aggiunto – un moltiplicatore della comunicazione interna alla città, attraverso la condivisione simultanea del maggior numero di informazioni utili a tutti i potenziali target di riferimento. A partire dalle informazioni di pubblica utilità che, come abbiamo verificato a Rossano in occasione dell’alluvione del 12 agosto scorso, possono essere preziose in situazioni di emergenza. Anche l’app studiata e realizzata ad hoc per Corigliano dall’equipe di giovani ingegneri della SEVOTEC – ha chiosato – continuerà a crescere e ad essere sempre più utile, usata ed efficace grazie alla sinergia di tutti gli utenti.
Soddisfazione per l’iniziativa e per l’aggancio ideale e di contenuto all’indelebile traccia di San Francesco a Corigliano ha espresso anche il Superiore del Santuario di San Francesco di Paola di Corigliano Padre Antonio BOTTINO che ha ringraziato l’Amministrazione Comunale per la sensibilità e colto l’occasione per invitare a vivere tutti i momenti giubilari e del sesto centenario nello spirito autentico del Santo.

Commenta

commenti

1 Commento

  1. Aki Vincenzo Scigliano

    Secondo me distruggono tutto senza recinzione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*