Home / Attualità / Russo (Cisl): «Bene l’esecuzione dei tamponi rapidi da parte dei medici di famiglia»

Russo (Cisl): «Bene l’esecuzione dei tamponi rapidi da parte dei medici di famiglia»

Il Segretario generale calabrese reputa molto positiva la sottoscrizione di  Accordo Integrativo Regionale sul coinvolgimento dei Medici Medici Generale per l’esecuzione tamponi antigenici rapidi

«L’Accordo Integrativo Regionale sottoscritto nei giorni scorsi presso il Dipartimento Regionale Tutela della Salute con i sindacati dei Medici di Medicina Generale, che prevede anche la possibilità per i Medici di Medina Generale di eseguire tamponi antigenici rapidi – afferma Tonino Russo, Segretario generale di Cisl Calabria – è, nei difficili passaggi che stiamo attraversando a causa della pandemia da Covid-19, una notizia molto positiva che va nella direzione dell’auspicata riorganizzazione della medicina territoriale e valorizza la funzione dei medici di famiglia per un servizio sanitario più vicino ai cittadini.

Si tratta di un accordo importante, condiviso anche dalla Federazione Medici Cisl nazionale e regionale, che consentirà un più efficace e veloce tracciamento dei contagi, dunque interventi tempestivi finalizzati al loro contenimento e alla cura dei pazienti.

Spetterà ora alle ASP calabresi rendere operativo al più presto questo servizio che i MMG potranno svolgere nei loro ambulatori, presso le Aziende Sanitarie o in altre apposite strutture. È fondamentale, però, perché si abbia un’efficace ricaduta di questa preziosa opportunità offerta ai cittadini, che si agisca in rete, che si intervenga con celerità in caso di positività del test e che siano immediatamente attivate in tutti i territori le Aggregazioni Funzionali Territoriali (AFT), le Unità Complesse di Cure Primarie (UCCP), le Unità Speciali di Continuità Assistenziale (USCA) per i pazienti che non necessitano di ricovero in ospedale, insieme al potenziamento dell’assistenza domiciliare. Bisogna agire subito – conclude Russo –. Si è già perso molto tempo prezioso».


Commenta

commenti