Home / Attualità / Rsu: “Comune di Rossano, ordine di servizio illegittimo e mobilità selvaggia”

Rsu: “Comune di Rossano, ordine di servizio illegittimo e mobilità selvaggia”

usbI componenti della RSU comunale, in rappresentanza del Sindacato di Base U.S.B., condannano il grave atto perpetrato dalla Dirigenza Affari Istituzionali del Comune di Rossano nei confronti di undici lavoratori utilizzati al servizio scuolabus e accompagnatori. Con arroganza e malafede si ordina ai dipendenti l’immediato trasferimento collettivo in altro settore con motivazione d’urgenza. Atto arrogante ed illegittimo, voluto da qualche Dirigente sprovveduto, senza la minima conoscenza delle regole contrattuali EE.LL. e senza preventiva informativa sindacale.
Il tutto effettuato con eccessiva fretta e prima dell’insediamento del nuovo Sindaco e della sua Giunta. Un vero e proprio schiaffo alla Istituzione ed alla credibilità di chi è stato appena eletto Sindaco.
L’Unione Sindacale di Base, nel proclamare lo stato di agitazione dei lavoratori interessati, invita il neo Sindaco all’immediato ritiro del provvedimento, in attesa di una nuova riorganizzazione del personale. Riorganizzazione che deve essere effettuata non a casaccio o estemporanea, ma ragionata, complessiva e condivisa.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*